Il modello permette una riduzione dei tempi di uscita delle merci del 75%.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Porto di Genova: Spediporto e Assagenti per la gestione del sistema telematico.

1 Aprile 2014

Spediporto, l’associazione Spedizionieri Corrieri e Trasportatori di Genova, e Assagenti, che rappresenta gli agenti marittimi, si candidando alla gestione di E-port, il sistema telematico del porto di Genova.

Pur rimanendo di proprietà dell’Autorità Portuale, il sistema verrebbe gestito per la prima volta in Italia, con il consenso sia dell’Autorità Portuale che dell’Agenzia delle Dogane, da due soggetti privati, con una riduzione dei tempi di uscita delle merci del 75%.

E’ quanto annunciato all’incontro “Il futuro sbarca a Genova”.
“Questo modello – ha affermato Gian Enzo Duci, presidente di Assagenti Genova – consente una ottimizzazione della logistica, con conseguenti ricadute positive su tutto il sistema portuale”.

Nereo Marcucci, presidente di Confetra, ha sottolineato che “o l’Italia va in questa direzione, tanto più in vista dell’Expo, oppure la logistica sarà tagliata fuori.
Un ammodernamento del sistema logistico non è una scelta, ma una condizione necessaria”.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali