Costi flessibili, spedizioni convenienti: è l'Europa dell'online secondo UPS.




Servizi e accessori per il trasporto

Ecco l’identikit delle aspettative di spedizione per l’online shopper.

11 Marzo 2014

Le società comScore e UPS hanno da poco realizzato uno studio globale, nell’ambito della serie UPS Pulse of the Online Shopper, secondo il quale gli acquirenti online in Europa e nel mondo desiderano un controllo maggiore sulle proprie esperienze di spedizione e consegna.

Lo studio raccoglie i dati di oltre 14mila acquirenti online abituali in sei paesi europei (tra cui l’Italia), nonché negli Stati Uniti, Canada, Asia, Australia e Messico. Ma se, secondo la ricerca, gli intervistati europei si dichiarano soddisfatti della propria esperienza di shopping online, la flessibilità nelle consegne e quella nei resi risultano le aree in cui il livello di soddisfazione è il più basso a livello mondiale.

In Europa le due aree che hanno evidenziato il maggiore livello di soddisfazione sono state la disponibilità di siti internet nella lingua locale o preferita (73%) e le possibilità di pagamento e consegna internazionali (63%).

I canali mobile e social stanno continuando a modificare le modalità di acquisto da parte dei consumatori e lo studio ha evidenziato come in tutti i mercati, specialmente in Europa e Messico, realizzare un’app mobile possa prevenire il fenomeno dello shopping comparativo.
E ancora, in Europa gli acquirenti online sono generalmente disposti ad attendere circa 4 giorni per spedizioni nazionali e circa 10 giorni per quelle internazionali extra UE.

I consumatori canadesi e statunitensi prediligono considerazioni di costo rispetto alla velocità di consegna, mentre in Asia, dove i consumatori sono più impazienti, si è disposti ad attendere solamente quattro giorni per ricevere la merce.

Una politica di resi semplice tende a spingere gli europei ad esprimere commenti positivi sul retailer e ad effettuare ulteriori acquisti presso quest’ultimo.

Come accade per gli acquirenti in altre regioni del mondo, oltre la metà degli intervistati europei (61%) afferma che farebbe più acquisti da un retailer in presenza di una politica dei resi priva di difficoltà, e il 59% lo raccomanderebbe ad un amico.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto