"Le rinfuse liquide hanno dato un impulso particolarmente forte al nostro porto".




Servizi e accessori per il trasporto

Il Porto di Anversa chiude il 2013 con un aumento di traffico del 3,6%.

27 Gennaio 2014

Con 190,8 milioni di tonnellate registrate nell’anno 2013, il traffico nel porto di Anversa ha segnato un incremento del 3,6% rispetto al 2012, chiuso con 184,1 milioni di tonnellate movimentate.

Si tratta del nuovo record di traffico delle merci, dopo quello stabilito nel 2008 con un totale di 189,4 milioni di tonnellate.
Secondo l’Autorità portuale di Anversa l’aumento sarebbe dovuto principalmente al rialzo del volume delle rinfuse liquide, come spiegato da Eddy Bruyninckx, A.d. della Antwerp Port Authority: “Le rinfuse liquide hanno dato un impulso particolarmente forte al nostro porto.
Tali risultati dei volumi delle merci sono stati raggiunti grazie agli investimenti di una serie di importanti operatori nel corso degli ultimi anni.

Essi sono anche la migliore prova che la conversione di aree in precedenza utilizzate per le merci sfuse in impianti con serbatoi di stoccaggio ha portato benefici al nostro porto“.
Nel caso delle rinfuse solide si è registrata invece una diminuzione dei volumi di carbone rispetto al 2012, dovuta secondo l’Autorità portuale alla mancata costruzione di una centrale elettrica a carbone.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto