Aggiornati i criteri con cui attribuire le autorizzazioni internazionali. Ecco i principali.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Autorizzazioni e rinnovi CEMT: le scadenze.

23 Settembre 2013

Il 30 settembre 2013 scade il termine per la presentazione delle domande di rinnovo e conversione in assegnazione fissa delle autorizzazioni per trasporti in Paesi extracomunitari; il 31 ottobre 2013 è invece il termine ultimo per presentare le domande di rinnovo e di graduatoria CEMT per l’anno 2014.

Inoltre, nel caso in cui dal sistema della Motorizzazione non risultasse aggiornato il dato rispetto al Registro Elettronico Nazionale, è necessario allegare all’istanza una “dichiarazione integrativa” per l’accesso alla professione. Ma soprattutto bisogna tener presente che, rispetto agli anni passati, sono stati aggiornati i criteri con cui attribuire le autorizzazioni internazionali.

Ecco in sintesi i principali. Per presentare domanda è necessario essere già titolari di CEMT o aver effettuato almeno 11 viaggi in Paesi extraUE tra gennaio e novembre.
Nel computo rientrano anche quelli effettuati in Croazia almeno fino al 30 giugno, data del suo ingresso nell’Unione europea.
Inoltre può presentare domanda di graduatoria anche l’impresa che non ottenga il rinnovo di uno o più permessi multilaterali, che a quel punto sarà ammessa con decurtazione di punteggio.

Da sottolineare che per i veicoli Euro 6 è stato inserito un punteggio specifico. Anche per il rinnovo bisogna aver effettuato almeno 11 percorsi nei primi 11 mesi dell’anno (media 1 percorso/mese) con il permesso multilaterale CEMT, ma è anche necessario che l’impresa disponga di veicoli di classe Euro 4 o superiori, in numero almeno pari alle autorizzazioni CEMT per le quali chiede il rinnovo.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali