"I governi hanno smantellato i sistemi di controllo e abbandonato l'imprenditoria".




Servizi e accessori per il trasporto

Dal North South Europe Conference allarme sullo shipping.

29 Aprile 2013

Durante il North South Europe Conference a Catania, sono emerse le preoccupazioni sulla situazione dello shipping e della logistica italiani.

“I governi hanno smantellato i sistemi di controllo e di garanzia relativi allo shipping – ha infatti affermato Bruno Guerrini, direttore generale di Cisco – e abbandonato l’imprenditoria del settore, dimenticando che la logistica rappresenta una delle più importanti chiavi legate allo sviluppo del nostro Paese”.

La liberalizzazione del trasporto dei contenitori 45 piedi in tutta Europa e i grandi fondi di investimento americani che stanno comprando reti logistiche sono alcuni degli esempi allarmanti. In questo contesto il Porto di Catania ha registrato un incremento del 15-20% nella movimentazione, sia nel settore container che dei traghettamenti di rotabili.

“La Sicilia – ha affermato Emanuele Marocchi, direttore generale Est, Europea Servizi terminalistici – è e può diventare uno dei più grandi centri di smistamento, rafforzando non solo i suoi scali, ma soprattutto le retrovie”.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto