Il sistema di tracciabilità sarà attivato dal 1 ottobre 2013.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Rifiuti pericolosi: il Ministero sceglie Sistri.

21 Marzo 2013

Con un decreto del Ministro dell’Ambiente Corrado Clini, è stato stabilito che dal 1 ottobre 2013 le imprese con più di dieci dipendenti e gli enti che gestiscono rifiuti pericolosi potranno servirsi del sistema di tracciabilità dei rifiuti speciali e pericolosi Sistri, nato nel 2009 su iniziativa del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (abbiamo già dedicato molti contributi all’argomento: se ti interessa approfondire leggi qui).

Tutte le altre aziende procederanno all’avvio del sistema dal 3 marzo 2014.

Dal 30 aprile al 30 settembre verranno attuate le procedure di verifica per l’aggiornamento dei dati delle imprese che gestiscono questo tipo di rifiuti.

Dal 30 settembre al 28 febbraio 2014 la verifica verrà estesa a tutte le aziende.

Come ha spiegato il Ministro Clini, questa fase preparatoria si inserisce nella volontà di dare rilievo alla collaborazione con le imprese, fatto che ha raccolto la condivisione di Confindustria, e ha come obiettivo quello di “eliminare le pesantezze burocratiche e amministrative che sono state avvertite come un limite del progetto”.

Le imprese possono, dal 1 ottobre, utilizzare il sistema Sistri anche su base volontaria.
Il pagamento dei contributi di iscrizione al sistema resterà sospeso per tutto il 2013.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali