Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Assicurazione RCA nel Trasporto pubblico.

L'indagine di Asstra: monitorati 5 anni di andamento di rischio.




Consulenza e Formazione

Assicurazione RCA nel Trasporto pubblico.

16 Novembre 2012

È stata presentata a Roma l’indagine condotta da Asstra, l’associazione che rappresenta le aziende esercenti il trasporto pubblico locale in Italia, che mostra i dati statistici di andamento del rischio nel Trasporto Pubblico Locale, tra il 2006 e il 2010.

I dati dello studio rivelano che i sinistri passivi tra il 2006 e il 2010 sono mediamente diminuiti del 14%, mentre i premi sono aumentati oltre il 32%.

I premi totali RCA sono aumentati del 29% nonostante una riduzione della frequenza dei sinistri, diminuita in totale del 9% e in via selettiva, per i sinistri passivi con responsabilità del conducente, del 14%.

L’ aumento assicurativo è dovuto alla crisi economica, all’entrata in vigore dell’indennizzo diretto, infine la paura da parte del sistema assicurativo di assicurare i grandi rischi di massa, tra cui il trasporto di persone.

“Complessivamente – ha affermato Marcello Panettoni, presidente di Asstra – la lettura dei dati dà un quadro positivo del rischio RCA nel Tpl, con una sinistrosità in forte diminuzione”.





A proposito di Consulenza e Formazione