Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
"Efficienza è ricchezza", IV Conferenza nazionale sull'efficienza energetica, Roma 21-22 novembre.

Il 21 e 22 novembre prossimi si terrà a Roma (Centro Congressi di Palazzo Rospigliosi) la Quarta conferenza nazionale sull'efficienza energetica, organizzata dagli Amici della Terra e da CARTE (Coordinamento Associazioni Rinnovabili Termiche ed efficienza energetica).




Logistica Sostenibile

“Efficienza è ricchezza”, IV Conferenza nazionale sull’efficienza energetica, Roma 21-22 novembre.

14 Novembre 2012

“Efficienza è ricchezza” è il concetto chiave proposto quest’anno per sgomberare il campo da qualsiasi confusione fra l’abbassamento dei consumi dovuto alla crisi economica, sintomo di disagio e anticamera di povertà, e il risparmio di risorse dovuto alla cultura, all’innovazione tecnologica, all’evoluzione dei processi industriali e alla qualità dei prodotti.

Una politica di promozione dell’efficienza energetica – sostengono i promotori – potrebbe avere effetti immediati sulla crisi, perché favorisce la produttività delle imprese, migliora la competitività economica, aumenta direttamente e indirettamente il reddito delle famiglie.

La Strategia Energetica Nazionale (SEN) riconosce questa priorità a parole ma ora -avvertono gli Amici della Terra- occorre passare ai fatti adeguando leggi, decreti, normativa tecnica, incentivi.

La conferenza si articola in quattro sessioni.
La mattina del 21 novembre sarà dedicata al ruolo dell’efficienza nella Strategia Energetica Nazionale (SEN) e agli obiettivi della nuova direttiva dell’Unione Europea.
Dopo le relazioni introduttive degli Amici della Terra, del Ref-e, di McKinsey, oltre a di Marcello Capra (MISE) sulla Direttiva europea, si terrà una tavola rotonda con la partecipazione di Rosa Filippini (Presidente Amici della Terra), Chicco Testa (Presidente Assoelettrica), Pippo Ranci (Presidente Consiglio di Sorveglianza A2A), Giuseppe Gatti (Presidente GDF SUEZ Energia Italia), Fausto Ferraresi (C.A.R.T.E.), Alberto Biancardi (Autorità per l’energia), Leonardo Senni (MISE), Corrado Clini, Ministro dell’ambiente e Gianfranco Polillo (Ministero Economia e Finanze).

Nel pomeriggio del 21, sarà affrontato il tema dell’efficienza energetica come motore per le imprese e per l’economia: Alla sessione, coordinata da Diego Gavagnin (AIEE), interverranno: Claudio Albanese (eni), Agostino Conte (Tavolo Domanda di Confindustria), Franco Manfredini (Confindustria Ceramica), Renzo Boschet (Repower Italia), Luca Alippi (E.ON Energia), Marco Golinelli (Wärtsila Italia), Enrico Giovannini (Genera S.p.A.), Alberto Bianchi (Consorzio Toscana Energia), Massimo Medugno (Assocarta), Francesca Perinelli (Consip S.p.A.)

I lavori della mattina del 22 novembre, coordinati da Tommaso Franci (Amici della Terra) avranno 2 focus specifici.
Il primo sarà dedicato alle tecnologie e servizi per l’efficienza nel residenziale e nel terziario e vedrà la partecipazione di: Vincenzo Albonico (AGESI), Luca Dal Fabbro (Domotecnica), Fernando Pettorossi (Co.AER), Giuseppe Vetere (Eco sun power), Luca Marchisio (ENEL Energia) e Francesco Belcastro (FIRE).

Il secondo focus riguarderà le proposte di CARTE sulla Strategia Energetica Nazionale (SEN) con gli interventi di Giampiero Colli (Co.AER), Lorenzo Zaniboni (A.I.R.U.), Marco Baccolo (Anfus), Riccardo Delmastro (Consorzio GeoHP), Mario Iannotti (FIPER), Davide Castagna (CECED Italia), Christian Pezzei, (Q-RAD) e Gabriele Calliari (Federforeste- Coldiretti).

La sessione conclusiva del 22 novembre pomeriggio, coordinata da Emanuele Martinelli, (Gruppo Italia Energia) sarà dedicata alla riforma dei certificati bianchi. Ne discuteranno: Marcella Pavan (AEEG), Ester Benigni (A2A Trading), Giovanni Bartucci (Studio Bartucci), Antonio Guerrini (CECED Italia), Adolfo Spaziani (Federutility), Simone Mori (ENEL), Rino Romani (ENEA), Simone Mura (della Esco Tholos), Claudio Artioli (Gruppo HERA), Marco Baresi (Turboden), Sara Romano (MISE).

L’ingresso è libero.
Per motivi organizzativi è necessario confermare la propria partecipazione, compilando l’apposita scheda di registrazione sul sito www.amicidellaterra.it





A proposito di Logistica Sostenibile