Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
La logistica romana si rinnova e innova con Logeco e Renault.

Nella capitale partirà, in fase di sperimentazione per tre mesi, il programma per una logistica ad 'impatto zero'.




Logistica Sostenibile

La logistica romana si rinnova e innova con Logeco e Renault.

15 Maggio 2012

Parte a Roma il programma, in via di sperimentazione per 3 mesi, che porta aria nuova e pulita nei trasporti della capitale.

Si chiama Logeco ed è il primo transit point per le merci in arrivo nella capitale, il cui fine principale “è quello di ridurre l’impatto ambientale attraverso l’utilizzo di mezzi “a impatto zero“, come ci spiega l’assessore capitolino alla mobilità Antonello Aurigemma.

È posizionato in via Principessa Clotilde, a ridosso dell’inizio della Ztl di piazza del Popolo e qui arriveranno i mezzi delle imprese di distribuzione.

Le merci verranno poi trasferite su veicoli elettrici che provvederanno allo scarico a destinazione seguendo la logica “ad impatto zero”.

Le attività protagoniste della zona saranno oltre 1100 ed “il progetto – afferma il presidente di Unindustria Aurelio Regina – è coerente con l’idea nuova di città che abbiamo in mente.

La logistica ha cambiato la sua natura: ci sono meno grandi depositi e più consegne mirate.
Con Logeco aggiungiamo un ulteriore tassello a servizio della città con una nuova mobilità intelligente. Diamo valore alle nuove tecnologie nel rispetto delle persone, delle imprese e dell’ambiente”.

Molti i nomi coinvolti nell’ambizioso progetto voluto da Unindustria e assessorato capitolino alla mobilità: tra questi Renault, che partecipa con il suo ultimo modello ad alimentazione elettrica Kangoo Z.E.
Il progetto si aiuterà con due furgonette ad alimentazione elettrica Kangoo Z.E. per testare i percorsi e le necessità logistiche nel centro storico romano.





A proposito di Logistica Sostenibile