L'enorme nave portacontainer assicurerà i collegamenti con l'Estremo Oriente.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Maersk Karlskrona sull’orizzonte triestino.

16 Aprile 2012

Arrivano grandi notizie nel porto di Trieste.
Questa volta grandi anche in termini di dimensioni.

Ad arrivare nel più importante porto del Mar Adriatico è la motonave Maersk Karlskrona, la più grande portacontainer mai attraccata nel porto di Trieste e negli scali del mar Adriatico.

Impossibile non notarla, l’imbarcazione infatti con i suoi 7.403 TEU di capacità è lunga 318,24 metri.

La Maersk Karlskrona, da marzo entrata in rotazione dal porto di Shanghai, si inserisce nel servizio di trasporti che collega in maniera efficiente e diretta l’Estremo Oriente con le città di Trieste, Koper e Rijeka attraverso l’impiego del canale AE12.

Ad accoglierla positivamente Maersk Line Italia e TNT.
«Per noi – riporta Fabrizio Zerbini, Amministratore Delegato di TMT – l’arrivo della Maersk Karlskrona segna un ulteriore, importante momento di crescita nel rapporto con Maersk Line ed è il riconoscimento dell’affidabilità di servizio che abbiamo costruito con il lavoro svolto in questi anni».

L’arrivo della motonave si presenta anche come opportunità per una sempre maggior garanzia in termini di consegne e tempistiche dei prodotti provenienti da Est.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali