Da luglio 2012 entreranno in vigore le nuove tariffe. Sarà meno costoso utilizzare mezzi meno inquinanti.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Nuove tariffe per il transito svizzero.

10 Aprile 2012

Dal primo luglio 2012 passare per la Svizzera costerà di più, ma non per tutti.
Il Consiglio Federale ha infatti modificato gli importi della tassa sul traffico pesante commisurata alle prestazioni (TTPCP).

Innanzitutto la decisione coinvolge gli importi di tutte le categorie tariffarie, le quali subiranno un incremento di 2,85 franchi sulla tassa media di 290 franchi calcolata per un complesso da 40 tonnellate che percorre su territorio svizzero 300 chilometri.

Ad oggi la categoria 1, caratterizzata dall’importo maggiore, comprende i veicoli con motori da Euro zero ad Euro 2, la categoria 2 gli Euro 3 e la categoria 3 quelli dall’Euro 4 all’Euro 6.

Dal primo luglio poi, gli Euro 6 avranno una propria classe tariffaria, minore del dieci percento rispetto a quella della categoria 3.

 Le nuove tariffe, calcolate per tonnellata e km, valide dal primo di luglio 2012 prevedono un costo di 3,10 centesimi per gli Euro 0, 1 e 2, un costo di 2,79 centesimi per gli Euro 2 con filtro antiparticolato, di 2,69 per gli Euro 3 (2, 42 per quelli con filtro antiparticolato), di 2,28 per gli Euro 4 e 5 e di 2,05 per gli Euro 6.

Le nuove sanzioni porteranno così incentivi per la classe Euro 6 e per i veicoli equipaggiati con filtro antiparticolato.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali