Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
A Parigi la logistica è green.

Rifornimenti per vie fluviali e mezzi ibridi faranno risparmiare alla capitale 2.200 T di emissioni di Co2.




Logistica Sostenibile

A Parigi la logistica è green.

22 Marzo 2012

Risparmio energetico e inquinamento ambientale sono temi caldi oggigiorno sulla bocca di tutti.
Il “green” si è trasformato in moda negli ultimi anni, ma questo è solo un bene per il nostro amato pianeta.

L’attenzione alla diminuzione dell’inquinamento coinvolge ogni settore, per di più quello della logistica che, lo sappiamo, muove davvero grandi numeri in termini di trasporti nel quotidiano.

Da Parigi arrivano le intelligenti iniziative: il progetto che coinvolge “i supermercati di quartiere” Franprix del gruppo Casino effettua le consegne con mezzi frigoriferi montati su veicoli ibridi per la consegna della spesa a domicilio, dove l’utilizzo di azoto liquido per il raffreddamento porta all’abbattimento sostanziale delle emissioni di Co2 e consente di ridurre significativamente la rumorosità.

Al trasporto su veicoli ibridi si aggiunge anche il rifornimento quotidiano per via fluviale che interessa già 45 punti vendita parigini.

L’idea punta a sviluppare un sistema di logistica verde nell’ambito del progetto di sviluppo sostenibile Citygreen.
Secondo le stime del gruppo Casino, nella sola regione Ile-de-France si potranno ridurre le distanze percorse nella misura di 2 milioni di km l’anno, equivalenti ad una riduzione di 2.200 tonnellate di emissioni di Co2.





A proposito di Logistica Sostenibile