Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Il calendario degli scioperi indetti per venerdì 27 gennaio.

I trasportatori: "Il Governo Monti intende far pagare la crisi a tutti tranne che a coloro che l'hanno generata".




Trasporti Nazionali e Internazionali

Il calendario degli scioperi indetti per venerdì 27 gennaio.

25 Gennaio 2012

I sindacati autonomi hanno confermato lo sciopero generale di venerdì 27 gennaio, che comprende anche le categorie del trasporto merci e passeggeri.

Durerà 24 ore, con il rispetto delle fasce di garanzia.

Ecco le modalità per il comparto dei trasporti.

Lo sciopero è stato indetto da sette sigle autonome: Usb, Orsa, SlaiCobas, Cib-Unicobas, Snater, SiCobas e Usi.

Protestano contro le politiche del Governo Montiche penalizzano lavoratori, pensionati, precari e disoccupati e che, con il ricatto del debito, intendono far pagare la crisi a tutti tranne a coloro che l’hanno generata, speculando e fatto profitti su di essa”.

Nell’ambito dei trasporti, lo sciopero del 27 gennaio si svolgerà con le seguenti modalità:

  • Trasporto aereo – Personale navigante e di terra turnista, intero turno
    con rispetto delle fasce di garanzia (dalle 7:00 alle 10:00 e dalle
    18:00 alle 21:00). Restante personale: intero turno.

  •  Trasporto ferroviario – Addetti ad impianti fissi e uffici: intera
    giornata. Personale addetto alla circolazione dei treni: dalle 21:00
    del 26 gennaio alle 21:00 del 27 gennaio.

  • Trasporto marittimo – Personale amministrativo: intero turno. Personale
    navigante isole maggiori: da un ora prima delle partenze del 27 gennaio.
    Personale navigante isole minori: dalle 00:00 del 27 gennaio alle 24:00
    del 27 gennaio 2012.

  • Trasporto pubblico locale e trasporto merci e logistica: intera
    giornata, articolato a livello territoriale col rispetto delle fasce di
    garanzia, che variano da città a città.



Durante lo sciopero generale saranno garantiti i servizi minimi essenziali.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali