Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Cosa accade dietro le quinte di una logistica da protagonisti?

Che cosa significa disporre di una logistica di successo? Proviamo a trovare le risposte.




Fiere ed Eventi

Cosa accade dietro le quinte di una logistica da protagonisti?

13 Dicembre 2010

Disporre di una logistica di successo, in termini di qualità del servizio e contenimento dei costi, significa aver individuato ed integrato correttamente, nel contesto di una specifica struttura aziendale, soluzioni che vanno dalla selezione della manodopera all’implementazione di software per la gestione del flusso dei materiali.

Condizione necessaria, anche se non sufficiente, per individuare la soluzione più adatta alle proprie esigenze è conoscere lo scenario delle alternative disponibili e praticabili: cosa non sempre possibile, vista l’accelerazione indotta dalle innovazioni tecnologiche e dalla globalizzazione del mercato non solo alle soluzioni gestionali ed operative, ma anche, di riflesso, alla legislazione vigente.

Locandina convegno Dietro le quinte della LogisticaIl convegno Dietro le quinte della logistica. Attività e soluzioni che (da dietro le quinte) condizionano le prestazioni della logistica, organizzato da Logisticamente.it in collaborazione con l’Università di Parma, ha lo scopo di informare ed aggiornare manager, quadri aziendali e responsabili su argomenti che, solitamente poco trattati, hanno tuttavia un impatto rilevante su alcuni dei più importanti processi logistici.

Il ruolo delle cooperative, ad esempio, potrebbe andare oltre la semplice fornitura di manodopera: in molti casi, grazie ai progressi compiuti negli ultimi anni in termini di efficienza, livello di servizio e soluzioni software dedicate, possono costituire un’alternativa all’impiego di personale diretto non solo per i costi più contenuti, ma anche e soprattutto perché possiedono un notevole bagaglio di esperienza maturata in settori diversi, oltre ad assicurare una grande flessibilità.

Sempre in tema di outsourcing, per quanto riguarda le maggiori catene della GDO, che, nella necessità di potenziare le proprie strutture logistiche in seguito all’apertura di nuovi punti vendita, in molti casi hanno dovuto affidare a terzi il proprio sistema di distribuzione, si pone il problema di allestire adeguate strutture di controllo per verificare l’affidabilità del partner logistico e il conseguimento degli obiettivi concordati.

A questo proposito, si parlerà dei disciplinari dell’IFS Logistic e del BRC Storage and distribution, i nuovi standard europei della certificazione richiesti agli operatori logistici dalla GDO per la gestione della marca commerciale: rivolgersi a un ente terzo di certificazione potrebbe essere un’opportunità a disposizione delle aziende fornitrici di servizi logistici per distinguersi rispetto alla concorrenza, accedere a nuovi mercati, acquisire standard operativi e sfruttare le possibili sinergie con altre certificazioni.

Esperti e professionisti di qualificate aziende del settore affronteranno altri argomenti di importanza nevralgica per gli operatori logistici, come un approfondimento sull’utilizzo degli incoterms per quanto riguarda il trasferimento di beni da una nazione all’altra, il problema della perdita dei pallets, il packaging come strumento di marketing e fattore su cui intervenire per ottimizzare i flussi logistici e ridurre i costi di gestione.





A proposito di Fiere ed Eventi