Obiettivo: creare nuove rotte nel cuore di trasporto marittimo nel cuore del Mediterraneo




Servizi e accessori per il trasporto

Intermed lancia una pittaforma online per potenziare la cooperazione

15 Dicembre 2016

Al via una piattaforma per potenziare la cooperazione tra i porti del Mediterraneo.

A lanciarla è Intermed, l’alleanza formata dai porti di Genova, Marsiglia e Barcellona che ha proposto la piattaforma da Marsiglia.
Proprio a Marsiglia i tre porti capofila di Intermed hanno riunito rappresentanti di 25 scali portuali nel primo “Forum dei porti del Mediterraneo“, realizzato in collaborazione con il segretariato dell’Unione per il Mediterraneo per migliorare la collaborazione tra i porti dei bacini, come riporta il sito spagnolo Elvigia.com.

Tra i temi su cui i porti del Mediterraneo coopereranno spiccano la sicurezza, la protezione dell’ambiente, le rotte alternative per il sud.
“Speriamo – ha detto Christine Cabau, presidente del porto di Marsiglia e di Intermed – di poter avere questo strumento a disposizione per l’inizio del 2017, ci sarebbe molto utile per organizzare il prossimo Medport Forum”.

“In un momento in cui il traffico di container – hanno spiegato i rappresentanti del porto di Barcellona – nel Mediterraneo ha visto una crescita maggiore rispetto ai porti del Nord Europa, i professionisti che hanno partecipato all’incontro hanno discusso su come dare impulso al riequilibrio del commercio del mercato euromediterranei e come promuovere una porta del sud alternativa”.

Il Forum Medport mira anche alla creazione di nuove rotte di trasporto marittimo nel cuore del Mediterraneo, che si completino con strade efficienti verso l’interno ma anche la costruzione di una comunità economica capace di rispondere alle sfide della logistica globale.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto