Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Top 5 logistica: scopri quali sono le notizie più lette nel mese di marzo su Logisticamente

Con la rubrica “Top 5”, Logisticamente riassume quali sono state le notizie pubblicate nel mese di marzo che hanno suscitato maggiore interesse nei lettori




Trend

Top 5 logistica: scopri quali sono le notizie più lette nel mese di marzo su Logisticamente

5 Aprile 2023

Apertura di nuovi magazzini, partnership strategiche, innovazione nel settore della logistica, sicurezza per i lavoratori e benefici dati dall’intelligenza artificiale.
Ecco gli argomenti che hanno suscitato maggiore interesse tra i lettori di Logisticamente.it.
Attraverso una breve classifica contenente 5 notizie pubblicate nel mese di marzo, vediamo insieme quali sono state le notizie più lette e apprezzate dai lettori.

Al primo posto troviamo “Nuovo magazzino NewCold a Fiorenzuola d’Arda: uno dei più grandi d’Europa per il food”.
L’articolo parla di NewCold, che ha appena inaugurato il secondo magazzino di Fiorenzuola d’Arda.
Si tratta di una struttura che fa parte di un piano che porterà NewCold ad aprire in Italia, a Fiorenzuola d’Arda in provincia di Piacenza, il più grande hub logistico del food in Europa.
L’hub logistico, situato in un punto strategico della logistica italiana, prevede lo sviluppo di quattro magazzini distinti, per un totale di 250 mila posti pallet in 380.160 m3.

Secondo posto per “Il Gruppo Codognotto introduce gli esoscheletri Comau per ridurre lo sforzo fisico dei lavoratori”.
A sostegno del benessere psicofisico dei propri dipendenti, Codognotto si affida alla robotica per migliorare l’ergonomia dei propri dipendenti impegnati nella movimentazione dei carichi pesanti.
Partner di questo importante progetto è Comau, leader nello sviluppo di sistemi per l’automazione industriale, che ha fornito alla nota azienda di logistica gli esoscheletri di ultima generazione MATE-XT.
Questi dispositivi si adattano perfettamente al corpo umano e permettono ai lavoratori di svolgere attività di sollevamento e spostamento delle merci in totale sicurezza, con l’obiettivo di ridurre lo sforzo lombare e il rischio di affaticamento.

Al terzo posto troviamo “Mercato postale: il Gruppo Sailpost è il nuovo partner strategico di Master Group”.
In questo articolo, l’attenzione è rivolta al Gruppo Sailpost, società leader nel mercato postale privato italiano, che conferma un inizio d’anno in crescita, annunciando una partnership strategica con Master Group, azienda operante nel settore delle telecomunicazioni specializzata nella vendita e consulenza di servizi di telefonia mobile, fissa e broadband in tecnologia WiMax.
Il Gruppo Sailpost offrirà significativi vantaggi alla rete di negozi del nuovo partner, che grazie alla collaborazione potrà offrire ai propri clienti servizi di spedizione e ricezione di pacchi e raccomandate direttamente “in store”, diventando un punto di riferimento importante per la gestione delle giacenze postali di documenti prevalentemente amministrativi.

Quarto posto per “Logistica, ecco 6 modi in cui l’AI trasformerà la gestione del magazzino”.
L’articolo di approfondimento spiega l’importanza dell’’intelligenza artificiale che da tempo ha smesso di essere fantascienza entrando, pian piano, nella vita reale, dalle nostre case, ai trasporti, ai dispositivi mobili, fino agli sviluppi rivoluzionari nel mondo degli affari e dell’Industria 4.0.
L’Intelligenza Artificiale (AI) e il Machine learning (ML) stanno rapidamente rivoluzionando tutto ciò che pensavamo di sapere sull’industria, trasformando la gestione del magazzino e la logistica della supply chain.

Infine nella top 5 troviamo “DB Schenker: potenziale acquisizione da parte di DHL”.
DHL, la multinazionale leader nel settore della logistica, potrebbe tornare ad interessarsi all’acquisizione di DB Schenker, il braccio logistico delle ferrovie tedesche.
La notizia è emersa in seguito alla conferenza stampa del CEO di DHL, Frank Appel, per la presentazione dei risultati del 2022, in cui il manager ha affermato che se l’acquisizione di DB Schenker rispondesse positivamente alle tre domande chiave di DHL, ovvero se migliorerebbe l’azienda, se sarebbe facile da integrare e se sarebbe in grado di far crescere l’azienda, allora “probabilmente faremo un’offerta”.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?
Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica





A proposito di Trend