Più di un milione stanziato per il trasporto marittimo, e due milioni per quello ferroviario




Trasporti Nazionali e Internazionali

FVG, Santoro: 3 milioni di euro per lo sviluppo del trasporto bramme

16 Novembre 2017

Mariagrazia Santoro, assessore regionale al Territorio della regione Friuli Venezia–Giulia, nel corso di un incontro con le imprese logistiche locali ha annunciato che la Regione “metterà a disposizione, fino alla fine del 2018 circa 3 milioni di euro per avviare un servizio di trasporto ferroviario e marittimo delle bramme.
Questa soluzione consentirà di ridurre la presenza di traffico pesante su gomma ora utilizzato per la movimentazione delle barre di acciaio da Monfalcone verso l’Aussa Corno”.

Nell’ambito del trasporto marittimo, la Regione intende stanziare entro la fine dell’anno 228mila euro (a cui si aggiungeranno altri 800mila euro nel 2018), a cui potranno accedere i soggetti interessati che presenteranno un piano di attività che assicuri un’immediata operatività, costanza di servizio e uno sviluppo temporale (commisurato alle risorse disponibili) il maggiore possibile.

Per il trasporto ferroviario, i fondi saranno pari a 400mila euro entro fine 2017 (più 1,6 milioni di euro nel 2018), vincolando le risorse alla piena utilizzabilità del raccordo ferroviario per il trasporto.
Rfi, entro i primi giorni di dicembre, terminerà le necessarie verifiche in materia.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali