La sperimentazione ora si limita alla west coast, presto Amazon avrà una flotta propria




Servizi e accessori per il trasporto

Amazon sfida i corrieri: consegne più rapide e a basso costo

11 Ottobre 2017

Amazon punta a mettersi in proprio a livello di consegne e a diventare il corriere di sé stesso.
L’obiettivo potrebbe concretizzarsi già nel 2018.
L’indiscrezione è circolata nei giorni scorsi e ha messo immediatamente in allarme le aziende leader del trasporto commerciale a livello mondiale, ad esempio FedEx e Ups.

Il rischio per i grandi delle consegne è quello di perdere la loro posizione dominante, a vantaggio del colosso dell’e–commerce.
Ora Amazon starebbe sperimentando le consegne soltanto sulla west coast statunitense, ma il progetto è già avviato e al termine della sperimentazione dovrebbe aver costituito una flotta in grado di consegnare in tempi più rapidi e a prezzo più basso.

Dai vertici di Amazon non trapela alcuna informazione, ma ci sarebbero già stati degli accordi per ridurre i tempi di spedizione anche in Italia, portandoli ad un giorno su tutto il territorio nazionale e a 2–4 ore in alcune città.
Il risparmio per i consumatori e il miglioramento di un servizio di consegna già efficiente renderebbero Amazon una potenza mondiale praticamente inattaccabile.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto