Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Ma quanto costano i trasporti? Una soluzione c’è, con Kube Sistemi

Unazienda_italiana_usa_il_sistema_piu_sicuro_al_mondo_per_prevenire_gli_incendi_nei_data_center_




24 Giugno 2013

Un’azienda italiana usa il sistema più sicuro al mondo per prevenire gli incendi nei data center.

La prevenzione incendi è una priorità per chi custodisce fisicamente grandi quantità di dati e, a maggior ragione, lo è per InAsset, azienda di Pasian di Prato (UD) che gestisce un data center di 1.800 mq che fornisce servizi di hosting, housing, backup e disaster recovery per centinaia di aziende clienti.

InAsset è sempre attenta a ricercare soluzioni innovative e con molte delle proprie risorse impegnate in ricerca e sviluppo; da questa attitudine deriva la decisione di applicare alle proprie strutture N2Firefighter®, il sistema che previene gli incendi grazie alla tecnologia di atmosfere generate e controllate andare oltre le normali attività di rilevazione e spegnimento.

Spiega Manuel Pascolat, vicepresidente e amministratore delegato di InAsset: «Invece di intervenire per spegnere l’incendio una volta che questo si è sviluppato, con N2Firefighter® viene modificata la composizione dell’atmosfera della sala, immettendo azoto e riducendo così la percentuale di ossigeno sotto il 15%; un livello che consente comunque a chi lavora di entrare nella sala senza pericoli ma non permette alla fiamma di crearsi».

InAsset è l’unica azienda in Italia e una delle prime al mondo ad applicare ai data center una tecnologia che va oltre il concetto di “sistema antincendio”: «Quelli tradizionali –spiega ancora Pascolat– entrano in azione quando l’incendio è già in atto e tentano di limitarne i danni, mentre N2Firefighter® annulla completamente la possibilità che l’incendio si inneschi».

L’ossigeno è il comburente naturale di ogni processo di combustione e nell’aria che respiriamo è presente al 21% circa; abbassarlo al di sotto del 15% (la percentuale che troviamo a circa 3.000 metri di quota) annulla la possibilità che un incendio si formi, mantenendo comunque condizioni adatte a lavorare per qualche ora nell’ambiente protetto.

Quella dell’atmosfera modificata e controllata è una tecnologia già utilizzata nei magazzini per l’industria ortofrutticola per rallentare il deterioramento dei prodotti.

Non a caso il fornitore di N2Firefighter® è Isolcell Italia SpA, un’azienda leader nel settore delle atmosfere modificate e controllate di Laives (BZ), con 56 anni di esperienza nella costruzione di impianti.

InAsset è stata la prima realtà italiana a dotare il proprio data center di questo sistema e il case study è stato esaminato con successo dalla commissione del Data Center Solutions Awards di Londra 2013, entrando negli 8 finalisti nella categoria “Data Center Facility Product of the Year”.





A proposito di Direttamente dalle Aziende