FedEx Express: diesel rinnovabile per ridurre le emissioni di carbonio nel trasporto di linea

16 novembre 2022
(Comunicato stampa)

FedEx Express Europe
ha iniziato ad utilizzare gasolio rinnovabile, ricavato principalmente da olio vegetale ido trattato e da prodotti di scarto, per rifornire una parte dei suoi mezzi del trasporto di linea di proprietà nei Paesi Bassi.
A partire dall'inizio di novembre, l’azienda ha dato istruzioni ai conducenti dei suoi veicoli pesanti e a lunga percorrenza di rifornirsi di gasolio rinnovabile come alternativa ecologica al gasolio di origine fossile.
I camion utilizzeranno questo carburante quando partiranno dal road-hub FedEx Express recentemente riaperto a Duiven, nei Paesi Bassi.

La decarbonizzazione del settore dei trasporti pesanti è considerata più impegnativa rispetto al ritiro e alla consegna dei pacchi, dove l'azienda di trasporti ha già indicato l'obiettivo di passare a una flotta completamente elettrica entro il 2040.
L'autonomia chilometrica richiesta, il tempo necessario per il rifornimento e il fatto che, per la natura stessa del loro funzionamento, i veicoli commerciali pesanti viaggiano tra territori diversi significa che spesso necessitano di rifornimenti in più Paesi.


Le dichiarazioni e gli obbiettivi



"L'utilizzo di gasolio rinnovabile offre una soluzione provvisoria che promette di ridurre le emissioni di carbonio well-to-wheel fino all'80-90% per litro.
Ciò significa che, mentre le soluzioni tecnologiche sono ancora in fase di sviluppo per aiutare il settore ad abbandonare completamente l'uso dei combustibili fossili, possiamo già prendere decisioni per ridurre le emissioni di anidride carbonica della nostra rete di camion, quelle generate dai nostri veicoli di proprietà", ha dichiarato Vinay D'Souza, Senior Vice President Planning & Engineering di FedEx Express Europe.

L'opportunità di ridurre le emissioni nel trasporto di linea con questo carburante dipende non solo dalla fornitura del carburante, ma anche dall'infrastruttura.
L'uso di questo diesel rinnovabile da parte di FedEx Express è attualmente su piccola scala e limitato ai Paesi Bassi, dove il suo utilizzo è incoraggiato sulle rotte continentali in partenza dai Paesi Bassi.
L'obiettivo di FedEx, annunciato nel marzo 2021, di realizzare operazioni a zero emissioni di carbonio a livello globale entro il 2040, comprende tutti i trasporti di proprietà e gestiti da FedEx, compresi il ritiro e la consegna dei pacchi, la sua vasta rete europea di autocarri per il trasporto di linea e gli aerei.

Include anche le emissioni cosiddette di scope 3 dell'azienda, generate dai fornitori di qualsiasi servizio di trasporto contrattualizzati nella rete FedEx.
Dimostrando di sostenere e adattare le alternative al diesel, FedEx si sforza di rendere i diversi carburanti più praticabili, scalabili e infine accessibili in tutto il settore, come soluzioni per decarbonizzare i complessi comparti del trasporto in Europa.

Altri articoli per Direttamente dalle Aziende

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Modula Farm, la coltivazione verticale e sostenibile senza vincoli di stagioni, distanza e clima

10 novembre 2022
Eventi e Workshop
Convegno Logisticamente On Food - Cibus Tec Forum - 25 ottobre 2022
28 ottobre 2022
Dalle Aziende
Put to Light e Modula: come Fratelli Ceni ottimizza la preparazione degli ordini in magazzino
14 marzo 2022

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it