trasporto intermodale

Le prossime sfide del trasporto intermodale nella euroregione Adriatico-Ionica

25 novembre 2020
(Comunicato stampa)

Appuntamento da non mancare, per tutti i professionisti e gli operatori del supply chain management, il 1° dicembre prossimo.
Si parlerà infatti delle prossime sfide del trasporto intermodale nella euroregione adriatico-ionica, area di cruciale importanza per chi operi nei paesi che vi gravitano: Italia, Europa Centrale, Balcani.

Un panel di relatori di alto livello, italiani e internazionali, approfondirà tutti gli aspetti della logistica e del trasporto nella regione, evidenziando le prospettive di sviluppo e i margini di miglioramento, sia in linea generale sia tenendo conto delle istanze legate alla situazione attuale.

Ampio spazio sarà dato agli aspetti formativi: aggiornamento continuo, arricchimento e approfondimento delle competenze sono infatti essenziali per governare i processi di cambiamento in corso.

Di particolare interesse la Tavola Rotonda (h.10.25-12.00) su "Istruzione e formazione professionale alla prova dei nuovi scenari della logistica" con la partecipazione di Enrico Morgante, direttore CFLI – Consorzio Formazione Logistica Intermodale.
La conferenza è organizzata nell'ambito del progetto europeo Multi APPRO, Multidisciplinary approach and solutions to development of intermodal transport in region, programma Interreg ADRION.

Le iscrizioni sono libere, clicca qui per iscriverti


Il programma dell'evento


9.00 – 10.20 SESSIONE PLENARIA

9.00 - 9.20 Benvenuto e Introduzione CFLI Consorzio Formazione Logistica Intermodale
- Intermodal Transport Cluster, Croazia;
Saluto d’apertura Lodovico Gherardi, Interreg ADRION Managing Authority;
Il programma ADRION: quadro generale e risultati Lucia Calliari, Interreg
ADRION Joint Secretariat;
Un approccio integrato per la promozione di reti intermodali nella euroregione
adriatico-ionica;
Chair: Sandra Rainero Esperta Progetti Europei - Veneto Lavoro.
  • multiAPPRO: il contributo dei progetti internazionali allo sviluppo di reti
    intermodali Tanja Vujnović Kereš - Intermodal Transport Cluster Croazia
  • Intermodal Transport Network: una piattaforma multidisciplinare per rafforzare
    lo scambio tra esperti e operatori del trasporto Dimitris Spyrou Piraeus Port
    Authority s.a.
  • La promozione dell’intermodalità: il ruolo degli Uffici Nazionali di Promozione
    Short Sea Shipping (NSPCs) Lucio Rubini - CFLI Consorzio Formazione Logistica
    Intermodale
  • Assicurare la performance del trasporto con una strategia interregionale Prof.
    Dimitrios V Lyridis – NTUA National Technical University of Athens
10.15 - 10.20 Conclusioni e avvio delle sessioni parallele.


10.25 – 12.00 SESSIONI PARALLELE
Tavola rotonda 1
Le competenze e la formazione per le nuove sfide della logistica e dell’intermodalità
Chair: Giulia Smaniotto Esperta in processi logistici c/o Logistics Academy

RELATORI
I prossimi scenari del mercato internazionale e della logistica
Pino Musolino Commissario Straordinario Autorità di Sistema Portuale
del Mare Adriatico Settentrionale
Emanuele Vender Amministratore Delegato DB Cargo Italia
Giuseppe Bortolussi Amministratore Delegato Interporto di Pordenone

Istruzione e formazione professionale alla prova dei nuovi scenari della logistica
Fabio Menin Direttore Programmazione formazione professionale Regione del Veneto
Enrico Morgante Amministratore ITS Marco Polo Academy
Eli Vyshka Chief of Department of Engineering and Marine Sciences University
Aleksander Moisiu Durres
Jana Kuzman Slovenian Ministry of infrastructure, Infrastructure
Directorate-Maritime division


10.25 – 12.00 SESSIONI PARALLELE
Tavola rotonda 2
Sviluppo sostenibile dei trasporti nella euroregione adriatico-ionica: esperienze a confronto
Chair: Anna Maria Lekka

RELATORI
Misurare le prestazioni del trasporto e della logistica
Matteo Codognotto Codognotto Group
Darko Plećaš Port of Ploce, Croazia
Eneida Elezi IT Institute of Transport, Albania
Sanja Bojić University of Novi Sad, Serbia

Verso il prossimo futuro: la sostenibilità nel settore marittimo e il ruolo delle Autostrade del Mare
Un approccio multistakeholder per il miglioramento della connettività: il caso di
Durres, Albania Krisela Hackaj, CDI Institute, Albania
Le prospettive delle Autostrade del Mare nel prossimo sistema europeo dei Trasporti
Markus Nölke, SPC Germany, Presidente European Shortsea Network (ESN)
Esperienze di sostenibilità nel trasporto intermodale
Prof. Maria Boile, University of Piraeus
Decarbonizzazione delle Autostrade del Mare: la previsione al 2030
Sandro Vidas, Direttore Croatian Shipowners’ Association Mare Nostrum

12:00 – 12:15 CONCLUSIONI (SESSIONE PLENARIA)

Altri articoli per Direttamente dalle Aziende

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Swisslog AutoStore Swisslog number one Integrator

17 dicembre 2020
Dalle Aziende
System Logistics for Ipertosano Frozen
14 dicembre 2020
Dalle Aziende
Sicurezza e prevenzione con Incofin - IPAS Animaition Final 3D
11 dicembre 2020

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Aziende

Vedi tutte

Ti presentiamo alcuni tra i migliori fornitori di servizi logistici

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it