Trasporti nazionali e internazionali

Il Porto di Venezia abbandonato dal Gruppo FS nel piano di risanamento ferroviario.

23 febbraio 2016
Il Gruppo FS negli ultimi cinque anni ha perduto 800 milioni sia per la disorganizzazione dovuta ad un settore diviso in tante società, sia per la concorrenza del trasporto su gomma avvantaggiato dal miliardo di finanziamenti annui da parte dello Stato e dal calo del prezzo del petrolio.

Nel Piano delle ferrovie, strutturato in due fasi, una di risanamento dal 2016 al 2018 e una di sviluppo dal 2019 al 2020, si prevede di creare un polo dedicato per le merci e la logistica di livello europeo, ma a quanto pare si è deciso di collegare solo i porti di La Spezia, Livorno, Genova e Trieste, escludendo Venezia, con gravi ricadute per esuberi e a livello occupazionale.

Questo accade proprio in un momento in cui l'Autorità portuale veneziana aveva elaborato progetti, alcuni già finanziati, per sviluppare vie di entrata e uscita per le merci dalle aree ferroviarie, stradali, portuali e la realizzazione del nuovo porto al largo di Malamocco, che puntava ad un polo di logistica avanzata.

Nicola Spolaor ed Ezio Ordigoni, segretario del sindacato OR.S.A. Ferrovie Venezia e segretario Veneto e Trentino, si rivolgono alle istituzioni locali e ai parlamentari veneti perché intervengano sul Governo: “Il mancato riconoscimento del Porto di Venezia come punto strategico ha come conseguenza il disimpegno dichiarato rispetto agli impianti e al personale di condotta treno di Treviso, Mestre e Padova”.

Altri articoli per Trasporti nazionali e internazionali

Trasporti nazionali e internazionali
Trasporti nazionali e internazionali
Trasporti nazionali e internazionali

Ultimi articoli per Trasporto

Trasporti nazionali e internazionali

Autotrasporto, un settore alla ricerca di un nuovo equilibrio

31 gennaio 2023
Servizi e accessori per il trasporto

Al via i test di Amazon Prime Air, il servizio di consegna con i droni

24 gennaio 2023
Trasporti nazionali e internazionali

Quali sono i camion più potenti al mondo? Ecco la top 10+1

13 gennaio 2023
Servizi e accessori per il trasporto

Logistica intermodale, al via i lavori del terzo nuovo terminal del Gruppo ...

30 dicembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Logistica predittiva: quattro aziende pronte a creare un hub nelle aree ex ...

28 dicembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Trasporto sostenibile, Lanutti dà il benvenuto al primo veicolo 100% elettr...

15 dicembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Savise Express e One Express: la Sicilia come hub cruciale nel Mediterraneo...

15 dicembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Logistica sostenibile: per LC3 Trasporti in arrivo mezzi elettrici alimenta...

09 dicembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Decarbonizzazione trasporti, Coca-Cola rinnova la flotta con i camion elett...

07 dicembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Trasporto marittimo: alla scoperta del container tracking

05 dicembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Logistica last-mile: Amazon ha attivato quattro hub di micromobilità per ri...

01 dicembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Amazon FASTforward 2022, il summit sulla sostenibilità per il settore dei t...

24 novembre 2022

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Modula Farm, la coltivazione verticale e sostenibile senza vincoli di stagioni, distanza e clima

10 novembre 2022
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
La transpologistica - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Aziende

Vedi tutte

Ti presentiamo alcuni tra i migliori fornitori di servizi logistici

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it