Outsourcing

Usa, scendono i prezzi import/export.

15 settembre 2015
Il crollo delle quotazioni petrolifere e il rafforzamento del dollaro fanno scendere i prezzi di import/export statunitensi nel mese di agosto.

Le ultime rilevazioni del Bureau of Labour Statistics degli Stati Uniti riferite al mese scorso segnano un calo dei prezzi per le importazioni dell'1,8%, dopo il calo già registrato a luglio dello 0,9%, mentre il decremento atteso dagli analisi per agosto era dell'1,6%.
Anche i prezzi delle esportazioni calano, con un decremento dell'1,4% ad agosto dopo lo 0,4% di luglio.

Su base annua, le importazioni calano dell'11,4% e le esportazioni dell'1,4%.
Come spiega ‘Qui Finanza’, il calo annuo delle importazioni risente della componente energetica per il deprezzamento del petrolio.
Al netto delle importazioni di petrolio, infatti, i prezzi import registrano una variazione negativa dello 0,4% mensile e del 3% annuale.

Altri articoli per Outsourcing

Ultimi articoli per Supply Chain

Non si può non sapere

Come realizzare una logistica davvero integrata?

06 febbraio 2023

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Modula Farm, la coltivazione verticale e sostenibile senza vincoli di stagioni, distanza e clima

10 novembre 2022
Interviste
4PL: l'entità che gestisce la logistica - Global Summit
12 gennaio 2018
Interviste
La tecnologia creativa - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it