Consulenza e formazione

Formazione logistica: come scegliere un buon corso e un bravo docente.

27 agosto 2015
Le vacanze estive volgono al termine, si ritorna al lavoro, ed è un po’ come se ricominciasse la scuola: nuovi progetti e nuovo slancio a partire da settembre, periodo ideale anche per (ri)pensare alla propria professione, cercare lavoro oppure migliorare le proprie competenze nel settore in cui si opera.

Un costante e continuo aggiornamento è infatti fondamentale per far fronte alla flessibilità che il mondo del lavoro oggi richiede, come anche per essere pronti a occuparsi di mansioni differenti nell’azienda in cui si lavora.

Scopri i corsi di Logisticamente! Clicca qui

Ma è vero che la formazione logistica è così richiesta?
Ebbene sì. Spesso le aziende, infatti, hanno necessità di sviluppare progetti organizzativi, ma poi si accorgono di non disporre di personale con le competenze necessarie.
Quindi cosa fanno? Si occupano delle formazione specifica di manager interni, in modo che apprendano le conoscenze necessarie per soddisfare le esigenze aziendali.
È a questo punto che viene scelto uno specifico corso di logistica, che permette al frequentante di capire:

  • quali sono e dove sono i problemi logistici della sua azienda;
  • quanto valgono;
  • le possibilità di essere risolti;
  • come risolvere direttamente i problemi non troppo complessi.
Oggi le aziende più competitive sono quelle nelle quali lavorano manager che sanno affrontare un cambiamento costante e che non hanno paura di sperimentare.
E questo è possibile solo mediante un aggiornamento continuo.

Ma come scegliere un buon corso di logistica?
Una buona formazione è uno degli elementi fondamentali per costruire un buon manager.
Prima di tutto in un percorso formativo è importante la preparazione e la professionalità dei docenti.
Informatevi dunque sull’esperienza lavorativa degli insegnanti, sulla loro ‘reputazione’ nel mondo della logistica, perché non c'è niente di peggio di un cattivo insegnante, e quindi di un cattivo insegnamento.

In secondo luogo, il corso deve insegnare a risolvere i problemi offrendo una metodologia o uno schema di ragionamento.
Appresi questi princìpi, sarà semplice poi applicarli ai singoli casi aziendali cui dovrete far fronte.
Raccogliete dunque informazioni sul corso che volete frequentare, chiedete di parlare con i coordinatori e gli insegnanti, perché docenti di scarso valore e metodologie didattiche errate non insegnano a risolvere i problemi, anzi, li creano.

Scopri i corsi di Logisticamente! Clicca qui

Se pensi che questo articolo sia stato utile e vuoi conoscere meglio i corsi che Logisticamente organizza, visita la pagina dei corsi brevi di logistica, scrivi a segreteria@logisticamente.it oppure telefona al numero 0521 944250.


Altri articoli per Consulenza e formazione

Ultimi articoli per Supply Chain

Consulenza e formazione

L’importanza della logistica spiegata ai giovani

16 maggio 2020

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Conad Nord Ovest, la sfida vinta con Modula

11 maggio 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Logistica immobiliare: un mercato in fermento
15 ottobre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente