Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
Traffico transalpino, la ferrovia ci guadagna.

Diminuisce il volume di trasporto su strada a favore del trasporto merci su rotaie, in aumento del 3,5%.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Traffico transalpino, la ferrovia ci guadagna.

9 Aprile 2015

UTF riporta che nel 2014 la ferrovia ha guadagnato terreno nel traffico merci transalpino, portando la propria quota di mercato a 67,3%.
Il trasporto in carri completi è stato il segmento con la crescita più elevata (+4,7%), ma anche il trasporto combinato non accompagnato ha fatto registrare un aumento del 3,3%.

Mentre dal 2013 la maggior parte dei Paesi dell’UE ha fatto di nuovo registrare tassi di crescita positivi, nel 2014 in Italia il volume dei trasporti su strada è diminuito e il numero di transiti di autocarri è sceso a 1,033 milioni.

La legge sul trasferimento del traffico merci stabilisce che il numero dei transiti di autocarri attraverso le Alpi sia ridotto a 650.000 l’anno entro il 2018.
Il Consiglio Federale ha tuttavia già rilevato che non sarà possibile raggiungere il suddetto obiettivo con gli attuali strumenti.

L’inaugurazione nel 2016 della galleria di base del San Gottardo e la realizzazione entro il 2020 del corridoio sull’asse del San Gottardo fanno ritenere che il calo continuerà.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali