Servizi e accessori per il trasporto

Presentato dal Consorzio Netcomm il primo Libro Bianco sulla logistica nell’e-commerce.

26 febbraio 2015
Nel corso del 2014 il commercio elettronico ha determinato consegne di 9,5 milioni di pacchi al mese (+16% rispetto al 2013).
L’84% dei beni fisici è consegnato a casa, mentre il 7,4% è ritirato nel luogo di lavoro.
Le consegne “same day” o nelle 24 ore riguardano l’8% degli acquisti ritirati e l’1% di quelli consegnati.

Ma il futuro è nella consegna a domicilio determinata con precisione, secondo giorni e orari prestabiliti.
Le ricerche più recenti e il primo Libro Bianco “Una Nuova Logistica per l’E-commerce. Dal Locker al Drone” di Netcomm confermano questo scenario.

“La consegna è l’elemento che maggiormente incide sulla soddisfazione complessiva dell’e-shopper, seguito dalla facilità di individuazione e di acquisto del prodotto, e dalla chiarezza delle condizioni di vendita e di consegna offerte dal merchant in fase di acquisto”, commenta Roberto Liscia, presidente di Netcomm.

Venendo all’indagine, si osserva che la frequenza del ricorso al servizio di consegna a domicilio di casa è largamente prevalente rispetto alle altre forme esaminate, e la consegna a un qualsiasi domicilio (casa propria, lavoro, casa altrui) riguarda 96 consegne su 100.

Nella maggioranza dei casi la consegna a domicilio avviene a casa dell’acquirente, e solo nell’11% dei casi in un luogo vicino (portineria, altro appartamento, cassetta postale).
La consegna a domicilio determinata con precisione (giorno e ora prestabiliti) è una rara eccezione (3 casi su 100); la situazione più comune (metà dei casi) è data dalla conoscenza precisa del giorno di consegna senza riferimento all’ora.
In quasi 1 caso su 3 la consegna avviene senza che l’acquirente conosca in anticipo né il giorno né l’ora.

La consegna a un indirizzo diverso dal proprio domicilio di casa o lavoro riguarda poco meno di un acquisto ogni 20: la ragione principale è da cercare nell’assenza del servizio di portineria e nelle difficoltà di consegna all’indirizzo dell’acquirente, alla quale si aggiungono altre spiegazioni (acquisti per conto di altre persone e regali).

La consegna all’indirizzo di lavoro riguarda il 7,4% delle consegne.

In due casi su tre la consegna del prodotto è fatta direttamente all’acquirente, mentre in un caso su tre il prodotto è lasciato a una persona diversa dall’acquirente.

Altri articoli per Servizi e accessori per il trasporto

Ultimi articoli per Trasporto

Servizi e accessori per il trasporto

In occasione del Black Friday SpedireAdesso.com lancia la promozione BFW21

24 novembre 2021
Servizi e accessori per il trasporto

Boom dell'e-commerce: come le stampanti di etichette possono aiutare le azi...

22 novembre 2021
Servizi e accessori per il trasporto

Il futuro dei corrieri espresso è il monopattino?

19 novembre 2021
Servizi e accessori per il trasporto

Logistica e trasporti: in arrivo bonus fino a 1.000 euro per conseguire pat...

16 novembre 2021
Trasporti nazionali e internazionali

Spedizione di container refrigerati (reefer): quali prospettive per il futu...

09 novembre 2021
Servizi e accessori per il trasporto

Il valore delle etichette corrette per ottimizzare la Supply Chain

08 novembre 2021
Trasporti nazionali e internazionali

La società di spedizioni internazionali MSC aumenta la sua presenza in Ital...

05 novembre 2021

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Stampanti barcode portatili gamma RJ di Brother

03 dicembre 2021
Dalle Aziende
Amazon Logistics - Programma Delivery Service Partner
28 giugno 2021
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it