Outsourcing

Regole, trasparenza e legalità: Filt chiede interventi urgenti sulla logistica.

30 gennaio 2015
Un sistema di appalti che compromette il settore a causa di una illegalità diffusa con la connivenza tra committenza e appaltatore.
È quanto denunciano la Filt Cgil, unitamente a Fit Cisl e Uiltrasporti, in una lettera inviata al ministero del Lavoro in cui si chiede il ripristino urgente del tavolo della legalità ormai fermo a settembre scorso.

Secondo la Filt, “non è più procrastinabile un confronto al Ministero con tutti i soggetti interessati come Confetra, Fedit ed in particolare Legacoop che, insieme con le Associazioni della Cooperazione, continua a mantenere un comportamento inaudito con la mancata sottoscrizione del CCNL del settore Logistica, Trasporto Merci e Spedizione, che rimane ancora un importante strumento di regole trasparenza e legalità nei rapporti di lavoro”.

“La Cgil e la Filt – prosegue la federazione di categoria – vogliono dare il proprio contributo alla battaglia sulla legalità con la contrattazione e con la campagna nazionale di raccolta firme per una legge di iniziativa popolare sugli appalti, in particolare nel settore della logistica e del trasporto merci – sostiene infine la Filt – Il Ministero del Lavoro deve assumere un puntuale intervento finalizzato a determinare regole certe e trasparenti in tutta la filiera”.

Altri articoli per Outsourcing

Ultimi articoli per Supply Chain

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Conad Nord Ovest, la sfida vinta con Modula

11 maggio 2020
Interviste
4PL: l'entità che gestisce la logistica - Global Summit
12 gennaio 2018
Interviste
La tecnologia creativa - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente