Trasporti nazionali e internazionali

Fino al 30 novembre il contributo per l'acquisto di nuovi veicoli.

16 ottobre 2014
Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con il Decreto 03.07.2014, ha attivato un’agevolazione a favore delle imprese del settore trasporto merci che intendono rinnovare il parco circolante.

L'importo massimo del contributo per ogni singola impresa è di 500.000 euro, con riferimento al complesso degli investimenti effettuati dall'impresa.
Per poter presentare la domanda è necessario avere regolare iscrizione all'albo autotrasportatori merci per conto terzi e al registro elettronico nazionale.

Il contributo verrà erogato fino ad esaurimento delle risorse disponibili, pertanto la tempestività della spedizione diventa un elemento determinante per l'effettiva fruizione del beneficio.

Si consiglia dunque di presentare la domanda il prima possibile, fermo restando che l'effettiva erogazione del contributo avverrà dopo un'accurata fase istruttoria e sarà resa nota sul sito web del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Possono usufruire dell'agevolazione solo le imprese di autotrasporto di merci, di qualsiasi dimensione, attive sul territorio italiano (sono comprese anche quelle comunitarie aventi una sede secondaria in Italia), che siano in regola con i requisiti di iscrizione:

  • all'Albo degli autotrasportatori per conto di terzi;
  • al Registro elettronico nazionale (REN), salvo il caso delle imprese che esercitano l'attività con veicoli di massa complessiva inferiore a 1,5 tonnellate, per le quali è sufficiente la sola iscrizione all'Albo.
Sono agevolabili le spese per l'acquisizione, anche mediante locazione finanziaria di:

  • autoveicoli, nuovi di fabbrica, a trazione alternativa a gas naturale o biometano, adibiti al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico da 3,5 a 7 tonnellate (sono compresi anche i veicoli con massa pari a 3,5 tonnellate nonché quelli con massa pari a 7 tonnellate), e pari o superiore a 16 tonnellate;
  • semirimorchi, nuovi di fabbrica, destinati in via prevalente al trasporto combinato ferroviario rispondenti alla normativa UIC 596-5 e al trasporto combinato marittimo, dotati di ganci nave rispondenti alla normativa IMO.

Altri articoli per Trasporti nazionali e internazionali

Ultimi articoli per Trasporto

Trasporti nazionali e internazionali

Logistica 4.0: il futuro del ruolo dell’Italia nella supply chain globale

12 ottobre 2021
Servizi e accessori per il trasporto

Logistica last-mile: arriva anche a Torino il servizio Amazon Fresh

29 settembre 2021
Software e sistemi per il trasporto

DKV lancia un sistema telematico per tracciare i trasporti in tempo reale

22 settembre 2021
Servizi e accessori per il trasporto

Tecnologie di tracking: perché sono importanti per tracciare i trasporti?

09 settembre 2021
Trasporti nazionali e internazionali

Logistica e trasporti: DHL ha acquisito Hillebrand, leader nel trasporto ma...

01 settembre 2021

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Modula - Picking automatizzato al 100% con il robot industrale MiR di Amer

01 ottobre 2021
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
La transpologistica - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it