Outsourcing

Expo 2015: lavoro e indotto alla logistica per 12 miliardi.

09 aprile 2014
Si stima che la ricaduta di Expo Milano 2015 sull'occupazione nel settore della logistica sia pari a 9mila posti di lavoro, dei quali 6mila attivati solo in Lombardia, oltre a 1,8 miliardi di produzione aggiuntiva, di cui 1,2 miliardi in Lombardia.

È quanto emerge dalle indagini della Camera di commercio di Milano presentate ieri durante un convegno sulla logistica da The International Propeller Club- Port of Milan e dall'Autorità Portuale di Genova, alla presenza, tra gli altri, del ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi.

In Lombardia, il mercato della logistica e dei trasporti vale circa 12 miliardi di euro, quasi un terzo del mercato italiano.
La provincia di Milano genera da sola un fatturato stimabile nella metà del totale lombardo, circa 5 miliardi di euro.

Sono quasi 2mila le imprese di logistica e trasporto con fatturato superiore ai 500mila euro in Lombardia e nelle province di Novara, Piacenza e Verona (che costituiscono la Rlm, la Regione Logistica Milanese).

Circa il 36% del totale si trova nella provincia di Milano (725 imprese), seguita da Bergamo (8%, 165 imprese), Verona (8%, 155 imprese) e Brescia (7%, 136 imprese). Il 15% (296 imprese) ha sede extra regione pur operando nell'area logistica milanese.

La maggior parte delle opportunità sarà dopo la manifestazione (1,1 miliardi di produzione aggiuntiva e 5.300 unità di lavoro).
Nel 2015 saranno 523 milioni di produzione aggiuntiva e 2.500 unità di lavoro. Prima di Expo 213 milioni di produzione aggiuntiva e mille unità di lavoro.
"Il settore della logistica - ha dichiarato Claudio De Albertis, membro di giunta della Camera di commercio di Milano - è centrale per Milano e la Lombardia, snodo economico e produttivo del Paese.

In particolare può avere uno sviluppo significativo con Expo, con importanti opportunità di fatturato e di lavoro che possono essere create nel settore a vantaggio dell'economia del territorio".

"In Lombardia quasi 2.000 imprese di logistica producono un giro d'affari per 11 miliardi di euro annue, pari al 30% circa del mercato italiano, con un valore aggiunto superiore ai 2 miliardi di euro - ha aggiunto Riccardo Fuochi, presidente del The International Propeller Port Club of Milan- e il 50% di questo mercato, è prodotto da aziende con sede nella provincia di Milano che numericamente rappresentano più di un terzo del totale regionale.

È necessario sempre di più fare squadra e far sì che il settore he venga percepito come una vera e propria industria e non solo come un insieme di provider servizi".

Altri articoli per Outsourcing

Ultimi articoli per Supply Chain

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Shark: un solo veicolo, tante applicazioni

28 settembre 2020
Interviste
4PL: l'entità che gestisce la logistica - Global Summit
12 gennaio 2018
Interviste
La tecnologia creativa - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it