Lo stabilisce il decreto legge Destinazione Italia, per brevi e saltuari spostamenti.




Sistemi di Magazzino

Carrelli elevatori: i casi di esclusione dall’obbligo di immatricolazione.

28 Gennaio 2014

Come riferito da un comunicato stampa di Ailog, Associazione Italiana di Logistica e Supply Chain Management, il decreto “Destinazione “Italia” n.145/2013, all’articolo 13, comma 12, stabilisce l’esclusione dall’obbligo di immatricolazione per i carrelli elevatori che circolano su strada per brevi e saltuari spostamenti a vuoto o a carico.

“Il provvedimento – spiega Ailog – viene a sanare una situazione di estremo disagio per l’attività produttiva e per la competitività delle aziende italiane.

Il risultato positivo è stato conseguito anche grazie all’azione congiunta delle due principali associazioni del settore logisticoAilog, rappresentata dal presidente, Paolo Bisogni, e Assologistica, rappresentata dal presidente, Carlo Mearelli – che si sono rivolte alla Direzione Generale per la Motorizzazione del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, per sottolineare le difficoltà che tale disposizione avrebbe determinato per le aziende”.





A proposito di Sistemi di Magazzino