Trasporti nazionali e internazionali

Come chiedere il rimborso delle accise sul gasolio su rifornimenti effettuati all'estero nel 2011.

17 ottobre 2013
In un contesto recessivo come quello attuale, una delle principali esigenze delle imprese di trasporto è cercare di trovare soluzioni che consentano una riduzione dei costi ed un miglioramento della liquidità: in tale contesto, il rimborso delle tasse legate al gasolio - che costituisce il 90% delle spese totali di ogni autotrasportatore - è di importanza fondamentale per le imprese di trasporto internazionale.

In Italia come negli altri paesi dell'Unione Europea il carburante per autotrazione è gravato in misura importante da due tipologie di imposte, IVA e accise: lo abbiamo spiegato in questo approfondimento.

A differenza dell'aliquota dell'IVA, spesso al centro di dibattito, le accise sono invece trascurate o addirittura dimenticate, ma ciò nonostante hanno una forte incidenza sul prezzo finale del carburante in molti paesi europei.
Negli ultimi anni alcuni governi hanno stabilito politiche di rimborso delle accise al fine di incentivare il consumo di gasolio sul proprio territorio.

Attualmente sei paesi - Belgio, Francia, Italia, Slovenia, Spagna, Ungheria - garantiscono questo rimborso.

Un'altra informazione spesso omessa è il fatto che Belgio e Francia offrono un rimborso delle accise retroattivo, quindi tutte le società di trasporto che in passato non vi hanno prestato attenzione avranno un'ulteriore possibilità di risparmio.
Infatti, sino al 31 dicembre 2013, è possibile recuperare le accise relative a rifornimenti di gasolio avvenuti nel 2011.

Utilizzando i servizi di Madison, una delle maggiori società europee ad occuparsi di rimborso IVA e accise, le imprese italiane di trasporto internazionale otterranno per il 2011 un rimborso pari a
45,10 euro per la Francia e a 76,30 euro per il Belgio su ogni 1000 litri di gasolio acquistati.

L'ultima finestra disponibile per presentare le istanze di rimborso 2011 scade il 31 dicembre 2013, per cui occorre informarsi in tempo.

Altri articoli per Trasporti nazionali e internazionali

Trasporti nazionali e internazionali

Ultimi articoli per Trasporto

Trasporti nazionali e internazionali

Trasporto marittimo: alla scoperta del container tracking

05 dicembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Logistica last-mile: Amazon ha attivato quattro hub di micromobilità per ri...

01 dicembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Amazon FASTforward 2022, il summit sulla sostenibilità per il settore dei t...

24 novembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Savise Express: la logistica in Sicilia, tra mancanza di infrastrutture e c...

24 novembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Trasporto idroviario: maxi-carichi transitati al porto fluviale di Cremona

23 novembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Trasporto marittimo: cos’è il progetto europeo «LOSE+»?

14 novembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Logistica sostenibile: in Svizzera percorsi più di 5 milioni di km dai cami...

09 novembre 2022
Servizi e accessori per il trasporto

Lettera di vettura digitale: terminata la sperimentazione del progetto e-Cm...

07 novembre 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Amazon celebra il successo raggiunto dai fornitori e dagli autisti del serv...

03 novembre 2022
Servizi e accessori per il trasporto

Linehaul di Sailpost, un network vincente in continua espansione

17 ottobre 2022

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Modula Farm, la coltivazione verticale e sostenibile senza vincoli di stagioni, distanza e clima

10 novembre 2022
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
La transpologistica - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it