Outsourcing

Da Prato per ferrovia fino all'Uzbekistan.

04 ottobre 2013
Gefco Italia, filiale italiana del gruppo logistico francese Gefco, ha portato a termine il suo primo trasporto internazionale interamente su ferrovia con la spedizione di un macchinario tessile italiano da Prato all'Uzbekistan realizzata attraverso oltre 6.000 chilometri di rotaie.

Dopo un primo spostamento su strada da Prato a Bergamo è cominciato l'itinerario internazionale verso Navoiy, in Uzbekistan, attraverso la tappa intermedia di Chop, al confine tra Ungheria e Ucraina; qui, infatti, è stato necessario il trasbordo del macchinario su un nuovo vagone capace di percorrere il restante tratto di ferrovia russa caratterizzata da uno scartamento tra i binari differente rispetto agli standard europei.

Gefco Italia ha precisato di aver curato, oltre al trasporto, anche la gestione delle pratiche doganali in export e che l'intera operazione, durata un mese e mezzo tra giugno e agosto, ha giovato anche delle sinergie attivate dopo la recente acquisizione del 75% di Gefco da parte della RZD, l'operatore del trasporto ferroviario in Russia.

Altri articoli per Outsourcing

Ultimi articoli per Supply Chain

Consulenza e formazione

L’importanza della logistica spiegata ai giovani

16 maggio 2020

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Conad Nord Ovest, la sfida vinta con Modula

11 maggio 2020
Interviste
4PL: l'entità che gestisce la logistica - Global Summit
12 gennaio 2018
Interviste
La tecnologia creativa - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente