Consulenza e formazione

Le imprese tornano a produrre in Italia

10 settembre 2013
L'Uniclub Backshoring, un gruppo di ricerca che comprende le Università dell'Aquila, di Catania, di Udine, Bologna, Modena e Reggio Emilia, ha condotto un'analisi sul fenomeno del backshoring, ovvero del ritorno delle imprese ad una produzione localizzata nel Paese d'origine.

Si tratta di un fenomeno globale, che coinvolge imprese statunitensi dal 2010 e vede l'Italia come primo territorio in Europa per "ritorni" industriali.

"Dieci anni fa potevamo parlare di casi isolati e controcorrente - ha spiegato Luciano Fratocchi, docente di ingegneria economica all'Università dell'Aquila - oggi si sta invece affermando un trend di backshoring a livello globale, che vede l'Italia protagonista.

Dal 2007 al 2012 in Europa c'è stata una crescita esponenziale, dai 44 ritorni del 2009 ai 68 dell'anno scorso. E in Europa l'Italia rappresenta il 60% di tutte le 'ricollocazioni'.

Fratocchi motiva questo cambiamento nel fatto che, a differenza dell'offshoring, all'apparenza vantaggioso in termini di costo del lavoro, il modello di backshoring risulta più vantaggioso in termini di logistica e trasporti.

Vuoi conoscere in anteprima le notizie pubblicate su Logisticamente.it?
Ricevi la newsletter gratuita per rimanere aggiornato sulle ultime novità del mondo della logistica

Altri articoli per Consulenza e formazione

Ultimi articoli per Supply Chain

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Modula - Picking automatizzato al 100% con il robot industrale MiR di Amer

01 ottobre 2021
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Logistica immobiliare: un mercato in fermento
15 ottobre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it