Outsourcing

Trieste partecipa a Inwapo.

04 marzo 2013
Un progetto per interagire con il sistema di vie d'acqua, fluviali e non, esistenti nell'Europa Centrale, per sviluppare il traffico di merci.

Si chiama Inwapo – Upgradind of inland waterways and sea ports – questo progetto europeo al quale ha deciso di partecipare l'Autorità Portuale di Trieste.

Con un budget complessivo di 3,8 milioni di euro, Inwapo ha l'obiettivo di migliorare il trasporto intermodale e sostenere il trasporto marittimo e fluviale quale alternativa al trasporto su gomma.

I sistemi d'acqua coinvolti sono tre: i porti del Nord Adriatico (Venezia, Trieste, Koper), del Danubio (Vienna, Budapest, Bratislava, Komarno, Sturovo), cechi e polacchi fino al Baltico (i sistemi dell'Elba, Vistola e Oder).

All'Autorità Portuale di Trieste verrà dato un finanziamento di circa 138 mila euro per studiare l'analisi del volume potenziale di traffico generato dalle merci agro-industriali, definire alcuni indicatori confrontabili con quelli degli altri porti coinvolti, infine per uno studio di fattibilità per migliorare le relazioni con i centri logistici e i principali assi di trasporto europeo.

Altri articoli per Outsourcing

Ultimi articoli per Supply Chain

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Conad Nord Ovest, la sfida vinta con Modula

11 maggio 2020
Interviste
4PL: l'entità che gestisce la logistica - Global Summit
12 gennaio 2018
Interviste
La tecnologia creativa - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente