UPS rinuncia all'acquisizione.




Servizi e accessori per il trasporto

Stop dell’UE all’acquisizione UPS-TNT Express.

14 Gennaio 2013

UPS – United Parcel Service – ha reso noto che Bruxelles “sta lavorando per impedire la proposta di acquisizione di TNT da parte di UPS”.

L’Antitrust Ue avrebbe infatti dato lo stop all’operazione.
UPS quindi rinuncia all’acquisizione, con un comunicato in cui dichiara che non vede prospettive realistiche per un accordo della Commissione Ue.

Scott Davis, presidente di UPS, ha espresso un “profondo rammarico per la posizione della Commissione europea”.

Il commissario alla Concorrenza, Joaquin Almunia, aveva detto che l’operazione avrebbe richiesto il reperimento di un altro integratore.

Con l’acquisizione, infatti, sarebbe venuto a mancare un competitor, quello di TNT, mentre la Commissione europea vorrebbe la presenza in Europa di almeno tre integratori.

Alla notizia, il titolo di TNT Express è sceso in borsa di oltre il 40%.
UPS dovrà comunque versare a TNT 200 milioni di euro, come fee per il ritiro dell’offerta. Le due società speravano di concludere l’operazione all’inizio di quest’anno.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto