Trasporti nazionali e internazionali

CNA-Fita: autotrasporto fuori mercato per caro carburante.

03 settembre 2012
Un comunicato CNA-Fita ci informa che su un campione di circa mille rilevazioni tra imprese e consorzi associati, nel solo mese di agosto, il gasolio in extra rete è stato acquistato mediamente ad 1,322 euro/litro più Iva il 7 agosto, fino ad 1,395 euro/litro più Iva il 22 agosto.

Questo significa che il 22 agosto il prezzo con Iva del gasolio extra-rete, mediamente, è stato di 1,688.

Prendendo per buone le rilevazioni del 20 agosto del Ministero dello Sviluppo Economico per cui il prezzo medio alla pompa era di 1,734 euro/litro, di fatto il margine di convenienza per chi si è rifornito in extra rete si è ridotto a 0,046 euro/litro.

Dalla rilevazione fatta dall'associazione che rappresenta oltre 35.000 imprese nel trasporto merci e persone, risulta anche che la formula dell'extra rete è utilizzata in una percentuale che non supera il 15% dei rifornimenti complessivi e comunque questa opportunità rimane praticabile su aziende più o meno strutturate, capaci anche di sostenere gli oneri finanziari per le fideiussioni a garanzia dei pagamenti che mediamente non superano i 60 giorni.

Il resto degli operatori quindi, secondo i dati della CNA-Fita, si riforniscono alla pompa secondo una prassi consolidata che li vede ricercare distributori fuori dal circuito autostradale e quando possibile su punti vendita no-logo.

Per quanto riguarda invece i rifornimenti alla pompa, attraverso le carte carburante, la rilevazione ha fatto emergere uno sconto che oscilla da un minimo di 0,017 a 0,041 euro/litro. Volendo infine confrontare gli operatori esteri (alla pompa), dove si applica la Direttiva europea sui rimborsi delle accise, con i nostri operatori che si riforniscono invece con il massimo sconto in extra rete e quindi con trasporto a carico del cliente si ha quanto segue:*

Francia 1,600 Italia 1,688
Spagna 1,498 Italia 1,688
Belgio 1,558 Italia 1,688
Slovenia 1,389 Italia 1,688


Volendo poi estendere il raffronto a due paesi che influiscono molto sul cabotaggio in Italia come Polonia e Romania il dato è il seguente:

Polonia 1,369 Italia 1,688
Romania 1,377 Italia 1,688


Ovviamente il confronto è solo teorico perchè nella realtà il dato peggiora avendo anche in quei paesi la possibilità di rifornimenti in extra-rete.

* dati CNA-Fita su rilevazioni del 22.08.2012

Altri articoli per Trasporti nazionali e internazionali

Ultimi articoli per Trasporto

Trasporti nazionali e internazionali

Supply chain globale: Lidl si prepara a diventare armatore

06 maggio 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Maersk presenta Maersk Air Cargo, realtà dedicata trasporto aereo di merci

20 aprile 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Supply chain, pandemia e guerra rallentano le catene di approvvigionamento

07 aprile 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Aerei cargo: ripristinate le rotte polari per evitare la Russia

01 aprile 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Autotrasporto, continua il dialogo tra Bellanova e associazioni

24 marzo 2022
Trasporti nazionali e internazionali

Due new entry in Conftrasporto: hanno aderito ANASPED e ASSOCAD

18 marzo 2022
Servizi e accessori per il trasporto

SpedireAdesso.com aggiunge nuove destinazioni per spedire nel mondo

17 marzo 2022

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

L'offerta di OneWedge

04 aprile 2022
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
La transpologistica - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Aziende

Vedi tutte

Ti presentiamo alcuni tra i migliori fornitori di servizi logistici

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it