Trasporti nazionali e internazionali

CNA-Fita: autotrasporto fuori mercato per caro carburante.

03 settembre 2012
Un comunicato CNA-Fita ci informa che su un campione di circa mille rilevazioni tra imprese e consorzi associati, nel solo mese di agosto, il gasolio in extra rete è stato acquistato mediamente ad 1,322 euro/litro più Iva il 7 agosto, fino ad 1,395 euro/litro più Iva il 22 agosto.

Questo significa che il 22 agosto il prezzo con Iva del gasolio extra-rete, mediamente, è stato di 1,688.

Prendendo per buone le rilevazioni del 20 agosto del Ministero dello Sviluppo Economico per cui il prezzo medio alla pompa era di 1,734 euro/litro, di fatto il margine di convenienza per chi si è rifornito in extra rete si è ridotto a 0,046 euro/litro.

Dalla rilevazione fatta dall'associazione che rappresenta oltre 35.000 imprese nel trasporto merci e persone, risulta anche che la formula dell'extra rete è utilizzata in una percentuale che non supera il 15% dei rifornimenti complessivi e comunque questa opportunità rimane praticabile su aziende più o meno strutturate, capaci anche di sostenere gli oneri finanziari per le fideiussioni a garanzia dei pagamenti che mediamente non superano i 60 giorni.

Il resto degli operatori quindi, secondo i dati della CNA-Fita, si riforniscono alla pompa secondo una prassi consolidata che li vede ricercare distributori fuori dal circuito autostradale e quando possibile su punti vendita no-logo.

Per quanto riguarda invece i rifornimenti alla pompa, attraverso le carte carburante, la rilevazione ha fatto emergere uno sconto che oscilla da un minimo di 0,017 a 0,041 euro/litro. Volendo infine confrontare gli operatori esteri (alla pompa), dove si applica la Direttiva europea sui rimborsi delle accise, con i nostri operatori che si riforniscono invece con il massimo sconto in extra rete e quindi con trasporto a carico del cliente si ha quanto segue:*

Francia 1,600 Italia 1,688
Spagna 1,498 Italia 1,688
Belgio 1,558 Italia 1,688
Slovenia 1,389 Italia 1,688


Volendo poi estendere il raffronto a due paesi che influiscono molto sul cabotaggio in Italia come Polonia e Romania il dato è il seguente:

Polonia 1,369 Italia 1,688
Romania 1,377 Italia 1,688


Ovviamente il confronto è solo teorico perchè nella realtà il dato peggiora avendo anche in quei paesi la possibilità di rifornimenti in extra-rete.

* dati CNA-Fita su rilevazioni del 22.08.2012

Altri articoli per Trasporti nazionali e internazionali

Ultimi articoli per Trasporto

Servizi e accessori per il trasporto

In occasione del Black Friday SpedireAdesso.com lancia la promozione BFW21

24 novembre 2021
Servizi e accessori per il trasporto

Boom dell'e-commerce: come le stampanti di etichette possono aiutare le azi...

22 novembre 2021
Servizi e accessori per il trasporto

Il futuro dei corrieri espresso è il monopattino?

19 novembre 2021
Servizi e accessori per il trasporto

Logistica e trasporti: in arrivo bonus fino a 1.000 euro per conseguire pat...

16 novembre 2021
Trasporti nazionali e internazionali

Spedizione di container refrigerati (reefer): quali prospettive per il futu...

09 novembre 2021
Servizi e accessori per il trasporto

Il valore delle etichette corrette per ottimizzare la Supply Chain

08 novembre 2021
Trasporti nazionali e internazionali

La società di spedizioni internazionali MSC aumenta la sua presenza in Ital...

05 novembre 2021

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Stampanti barcode portatili gamma RJ di Brother

03 dicembre 2021
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
La transpologistica - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it