Outsourcing

Panalpina punta sul cargo aereo.

06 giugno 2012
Panalpina punta sul mercato delle merci.
Il primo Boeing 747-8 Freighter, che prende il nome di Spirit of Panalpina, ha compiuto, infatti, il primo volo inaugurale dalla pista Boeing di Everett all'aeroporto di Hong Kong, da dove ha preso servizio ed è ripartito per lo scalo di Lussemburgo con il suo primo carico per Huntsville, una rotta che Panalpina serve, con il nome di Dixie Jet, dal 1990 con apparecchi di altre compagnie.

La flotta aerea della compagnia svizzera sarà, per ora, composta da due Boeing 747-8 Freighter ed è frutto di un accordo siglato con Atlas Air nel settembre 2011, che prevede anche l'arrivo di un secondo 747-8F con le insegne aziendali, previsto per la fine del 2012.

Per Panalpina si presenta così l’opportunità di offrire un servizio di maggiore qualità in termini di affidabilità e tempistiche di consegna più efficienti, anche grazie alla particolare stiva a temperatura controllata divisa in due spazi, uno con temperature d 2° a 8°, l'altra con temperature da 15° a 25°.

Proprio questa tipologia di stiva permette allo spedizioniere svizzero di ampliare ed eccellere nel servizio poiché, come tiene a precisare Karl Weyeneth, Chief Operating Officer di Panalpina, "aderisce ai più rigorosi standard di sicurezza e alle regole Good Distribution Practice.
Inoltre, questi apparecchi dell'ultima generazione assicurano un basso impatto ambientale".

Altri articoli per Outsourcing

Ultimi articoli per Supply Chain

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Shark: un solo veicolo, tante applicazioni

28 settembre 2020
Interviste
4PL: l'entità che gestisce la logistica - Global Summit
12 gennaio 2018
Interviste
La tecnologia creativa - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it