Stanziati 32 milioni di euro statali per la nuova piattaforma logistica.




Trasporti Nazionali e Internazionali

Una buona luce illumina il Porto di Trieste: in arrivo i finanziamenti dal Governo.

2 Maggio 2012

Una buona notizia entra in porto a Trieste, “come una buona luce che si accende”: queste le parole soddisfatte di Renzo Tondo, Presidente del Friuli Venezia Giulia, in seguito alla conferma dell’ufficiale arrivo del finanziamento per la Piattaforma logistica del porto di Trieste deciso dal Governo.

Il Cipe ha, infatti, firmato la delibera: arrivano così gli attesi 32 milioni di euro statali per cominciare a costruire la nuova piattaforma da 247 mila metri quadrati.

La registrazione alla Corte, come cita il nuovo decreto “Salva Italia”, dovrà avvenire entro i prossimi 90 giorni: in arrivo, dunque, denaro e bando di gara più volte posticipato.

Un Renzo Tondo soddisfatto sottolinea che ”la piattaforma logistica di Trieste non e’ soltanto una opportunità per la città o per la provincia, ma per tutta la comunità regionale.

Una volta collegata al Corridoio Adriatico-Baltico – ha proseguito – diventerà un centro distributore per tutto il Nord e l’Est Europa”.

Il Presidente ritiene che tutto questo rappresenti un’ottima opportunità data dal Governo al Friuli Venezia Giulia, che la Regione deve saper sfruttare al fine di costruire un percorso condiviso con lo stesso Governo per realizzare molte altre occasioni di crescita per la comunità.

A tal fine Renzo Tondo pone all’attenzione del Ministro Passera e a tutto l’esecutivo anche i temi riguardanti la terza corsia della A4 Venezia-Trieste e il rigassificatore, necessario per “una terra che ha bisogno di energia per le proprie aziende”.

Nuove strade si aprono per la Regione del Friuli Venezia Giulia a partire dalla “nuova luce” che illumina il Porto di Trieste.





A proposito di Trasporti Nazionali e Internazionali