Al vaglio la fattibilità del progetto di creare un collegamento strada-rotaia tra le due città.




Outsourcing

Lione e Londra accorciano le distanze.

19 Aprile 2012

Una grande proposta vede protagoniste le città di Lione e di Londra: l‘associazione francese di operatori intermodali Cercle de l’Optimodalité en Europe opera un’avvicinamento effettivo tra le due città grazie ad una combinata di trasporti strada-rotaia.

La proposta è per ora limitata ad uno studio di fattibilità del nuovo servizio, ma non c’è dubbio che se l’opera dovesse prendere avvio, si creerebbe un nuovo canale europeo di rilevanza per il settore della logistica.

Il servizio utilizzerebbe la linea inglese ad alta velocità HS1 ed il tunnel sotto la Manica, legandosi alla base logistica inglese di Barking, posta a nord-est di Londra attraverso due collegamenti settimanali.

Ma gli obiettivi sono ancor più ambiziosi: si progetta, infatti, di arrivare a collegare le due città addirittura con dieci viaggi giornalieri attraverso convogli da 660 metri, che utilizzerebbero carri Modalhor per semirimorchi, casse mobili e container.

Se la proposta verrà accettata, troverà avvio una realtà di trasporto con una capacità pari a 40 unità di carico in tempistiche limitate, precisamente di 15 ore effettive per ogni viaggio: una notevole opportunità per migliorare, velocizzare ed ampliare i commerci fra la città settentrionale e la città riferimento nel Mediterraneo.





A proposito di Outsourcing