Causerà parecchi disagi a livello nazionale ed europeo, data l'importanza dello scalo marittimo.




Servizi e accessori per il trasporto

23 aprile: la logistica sciopera a Genova.

12 Aprile 2012

Genova si prepara ad affrontare uno sciopero nel panorama dei trasporti merci per il prossimo lunedì 23 aprile 2012.

I tre sindacati principali, Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, hanno infatti indetto quattro ore di sospensione dal lavoro per tutti gli addetti al trasporto marittimo e stradale della città.

“Mancanza di un confronto sulle questioni inerenti i temi del lavoro, fisco e sviluppo, che hanno provocato tra i lavoratori la crescita di un sentimento di incertezza sul futuro che vede il mondo del lavoro pagare il prezzo più alto di una crisi che sembra ormai irreversibile”: è questa la motivazione che si legge nel comunicato ufficiale.

Un problema non indifferente se pensiamo che Genova rappresenta uno dei principali scali marittimi italiani nel Mar Tirreno collegando tutti i commerci direttamente al Mar Mediterraneo.

Non solo, perché Genova è anche snodo per i commerci che raggiungono poi tutti i territori europei del Nord su via stradale e ferroviaria.

Lo sciopero vedrà coinvolti tutti i lavoratori del porto, le imprese di autotrasporto, le agenzie marittime e le Case di spedizione ed i corrieri in modalità differenti.

Saranno coinvolti i lavoratori in Porto del primo turno del mattino e le prime quattro ore della giornata per i lavoratori giornalieri.

Per l’autotrasporto sarà invece compromessa l’intera giornata per il personale viaggiante e le prime quattro ore della giornata per gli impiegati.

Le prime quattro ore della giornata vedranno interessati anche tutti gli addetti di Agenzie marittime e Case di spedizione, mentre per i dipendenti, per i soci lavoratori delle cooperative e per il personale viaggiante nel mondo dei Corrieri ne risentiranno le ultime quattro ore del turno di lavoro.





A proposito di Servizi e accessori per il trasporto