La sede logistica europea del colosso informatico verrà trasferita a causa di un'azione legale avviata da Motorola.




Outsourcing

I Paesi Bassi pronti ad ospitare Microsoft.

10 Aprile 2012

Microsoft cambia sede europea per le sue attività logistiche affidate ad un fornitore esterno.
Lo spostamento dell’azienda leader dal territorio tedesco a quello olandese avviene a due anni di distanza dalla firma del contratto quinquennale con Arvato (Gruppo Bertelsmann), che fu scelto da Microsoft come unico fornitore globale di servizi logistici.

Le motivazioni si ravvisano a partire da un’azione legale avviata da Motorola che entro le prime due settimane potrebbe limitare, o addirittura bloccare, il trasporto internazionale di prodotti che usano alcune tecnologie video innovative.

Il problema riguarda da vicino la multinazionale informatica poiché le tecnologie video in questione sono quelle utilizzate all’interno del suo sistema operativo Windows 7 e della console per videogiochi XBox.

Un ostacolo, questo, che ha portato Microsoft a spostare di territorio la sua sede logistica per evitare conseguenze cospicue e determinanti per le proprie vendite sul suolo tedesco.

Potranno così, poi, avvenire anche altri cambiamenti nell’utilizzo degli hub mondiali di Arvato che attualmente opera attraverso le piattaforme presenti a Dublino, Singapore, Reno (Nevada), Fargo (North Dakota), Manila e Buenos Aires a cui si collegano le attività delle divisioni Microsoft Dynamics (prima denominata Microsoft Business Solutions), Commercial Operations, Services and OEM (Original Equipment Manufacturer).





A proposito di Outsourcing