Molti i candidati celebri a contendersi la distribuzione. Spicca come favorito DHL col mezzo di trasporto aereo.




Outsourcing

Chi otterrà la distribuzione del Nuovo iPad?

9 Marzo 2012

La freschissima uscita dell’ultimo oggetto cult di famiglia Apple ha fatto il giro del mondo, creando aspettative nei giorni precedenti alla sua presentazione e un vortice di stupore misto alle polemiche.

C’era da aspettarselo: The New iPad non è una mera terza versione del tablet che ha rivoluzionato l’informazione, ma è prima di tutto innovazione, che questa volta arriva direttamente dal nuovissimo schermo.

Il problema, dunque, ora è rappresentato dalla fase logistica di distribuzione: chi si aggiudicherà la commessa della distribuzione ed ufficiale diffusione?

Molti sono i nomi dei candidati, nomi celebri tra cui spicca quello del colosso tedesco della logistica, DHL.

Si vocifera, infatti, che DHL sarebbe stata scelta dal costruttore statunitense per distribuire in aereo in tutto il mondo milioni di esemplari del nuovo prodotto.

L’aereo è il mezzo scelto da Apple per la distribuzione, un mezzo a cui affidarsi al fine di avere consegne efficienti in tempi più che brevi, perché, è risaputo, le code di fronte agli store Apple si stanno già formando.

I tablet partiranno tutti dalla Cina, dove si trovano gli stabilimenti del fornitore di Apple Foxconn e si prevedono davvero grandi volumi in termini di spedizioni, così ampi da far aumentare i costi delle spedizioni anche per tutti gli altri clienti DHL.

Che sia gioco di marketing sulle aspettative o verità non possiamo saperlo, certo invece è che Apple ha fatto ancora centro.





A proposito di Outsourcing