Questo sito richiede JavaScript per funzionare correttamente. Si prega di abilitare JavaScript nel browser e ricaricare la pagina.
La svizzera DKSH sbarca in borsa.

Per il mercato elvetico è una delle più importanti operazioni degli ultimi anni.




Outsourcing

La svizzera DKSH sbarca in borsa.

20 Febbraio 2012

Il gruppo commerciale elvetico DKSH intende entrare in borsa entro la fine del primo semestre 2012.

Qualora tale obiettivo si realizzasse, si tratterebbe di una delle più importanti operazioni degli ultimi anni per il mercato elvetico.

UBS, Deutsche Bank, Credit Suisse e la Banca cantonale di Zurigo si occuperanno dei dettagli di questa operazione.

Benché poco conosciuto dal grande pubblico, DKSH – sigla che sta per Diethelm Keller SiberHegner – è uno dei maggiori gruppi elvetici attivi soprattutto in Asia da ben 150 anni.

Può vantare oltre 24 mila collaboratori ripartiti in 630 filiali in Asia e una ventina sul continente europeo ed americano.

DKSH propone servizi nel commercio all’ingrosso, nel marketing, nella logistica o nel servizio dopo vendita nei settori della sanità, delle materie prime e delle tecnologie.

Tra i clienti figurano giganti come Nestlé o il marchio di moda Levi’s.





A proposito di Outsourcing