Outsourcing

UIR: no a speculazioni immobiliari per la logistica fini a se stesse

14 giugno 2011

La potenzialità strategica della logistica per lo sviluppo delle imprese e dell'economica sul territorio, è questo il seminario svoltosi nell'ambito dell'EIRE a Milano al quale ha preso parte anche il presidente dell'Unione Interporti Riuniti, Alessandro Ricci, che, nel confronto con importanti player dell'offerta immobiliare, ha sottolineato l'opportunità di reimpostare le rispettive strategie di sviluppo sulla base di una visione che non sia solo di puro business, ma che risponda a logiche di sistema, di integrazione e di rispetto del territorio.

Il mercato lancia segnali inequivocabili rispetto ai quali la domanda logistica sta nuovamente tornado a crescere, ma questo - «non deve alimentare facili entusiasmi che negli anni passati hanno portato a dannose operazioni di pura speculazione immobiliare celate dietro la realizzazione di aree logistiche avulse dal contesto di riferimento e dalle reali dinamiche dei flussi di traffico».

Un forte monito è stato dato in tal senso a chi ha proposto in sede di convegno l'opportunità di convertire ex aree industriali in aree logistiche, trascurando, però, la natura completamente diversa dei due settori e la difficoltà di adattare infrastrutture datate e realizzate secondo parametri costruttivi superati con i criteri di ecosostenibilità che oggi l'immobiliare logistico impone.

Sarebbe auspicabile per l'Unione Interporti Riuniti, che questo trend positivo servisse, invece, da stimolo per studiare la nuova domanda logistica alla quale proporre un'offerta adeguata, dagli standard qualitativi alti e soprattutto in linea con politiche di sviluppo a largo spettro che non escludano aprioristicamente la modalità di trasporto intermodale/ferroviario.

«Gli sviluppatori immobiliari sono soggetti con i quali gli Interporti hanno fatto sempre fatica a confrontarsi - continua il Presidente Ricci - personalmente ritengo, invece, che siano un interessante elemento di analisi, soprattutto se dagli stessi potessero emergere indicazioni per implementare e adeguare l'offerta logistica propria degli Interporti che comunque sia, manterranno sempre una natura vocata al trasporto intermodale».

Altri articoli per Outsourcing

Ultimi articoli per Supply Chain

Logistica sostenibile

La logistica green promossa dalla “Carta di Padova”

25 novembre 2020

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Rite Hite presenta il supporto per rimorchi TS-2000

02 dicembre 2020
Interviste
4PL: l'entità che gestisce la logistica - Global Summit
12 gennaio 2018
Interviste
La tecnologia creativa - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it