Trend

Borsino Immobiliare della Logistica, nona edizione

22 novembre 2010
In breve
E' da poco uscita la nona edizione de Il Borsino Immobiliare della Logistica, realizzato semestralmente dalla divisione Consulting di World Capital, che riporta i valori medi di vendita e locazione degli immobili ad uso logistico nel primo semestre 2010: un'istantanea del mercato utilizzata da più di 20.000 stakeholder. In questo articolo riportiamo i dati principali, e forniamo tutti i riferimenti per richiedere la versione integrale de Il Borsino.

Premessa

E' da poco uscita la nona edizione de Il Borsino Immobiliare della Logistica per cura della divisione Consulting del Gruppo World Capital: uno strumento utile e facile da usare, che permette di conoscere da un lato i valori medi di vendita e locazione degli immobili ad uso logistico ubicati nelle principali città italiane, e dall'altro la situazione aggiornata della domanda e dell'offerta del mercato per quanto riguarda il primo semestre 2010.

Il Borsino nasce per fornire un valido aiuto a manager, professionisti, imprenditori o amministratori pubblici chiamati ad operare e pianificare spesso in situazioni condizionate dalle mutevoli esigenze dei propri interlocutori: si tratta di un'istantanea del mercato immobiliare logistico utilizzata da più di 20.000 stakeholder.

La divisione Consulting del Gruppo World Capital analizza e sintetizza i dati inviati da una community di oltre seicento rilevatori specializzati; i risultati finali, espressi da un valore massimo e da uno minimo, sono frutto di almeno trenta rilevazioni per ogni campione.

Arricchiscono questa nona edizione, oltre a un accenno al Piano Nazionale per la Logistica 2011-2020, un approfondimento sulla situazione delle infrastrutture e della mobilità a Milano e in Lombardia.

In questo articolo presentiamo un'ampia sintesi del Borsino: per richiederne una copia e per tutte le informazioni invitiamo a visitare il sito internet http://www.worldcapital.it/borsino/index.aspx


Valori medi di locazione e vendita in Italia

I valori immobiliari di vendita e locazione del primo semestre 2010 risentono sensibilmente dell'attuale contesto economico generale: il 2009 è stato caratterizzato da una situazione di stallo, in attesa della tanto auspicata ripresa.
Questo ha alimentato molte aspettative, con interessanti aumenti delle quotazioni in alcune località nel secondo semestre.



(* valori espressi in euro/mq anno)


Il 2010 ha registrato i primi timidi segnali di ripresa, portando molti proprietari di immobili ad avvicinare l'offerta alle richieste con un aggiustamento dei prezzi al ribasso, determinato anche dall'alto tasso di vacancy che ha caratterizzato per lungo tempo anche importanti piattaforme logistiche in tutta Italia.

Sono poche, infatti, le località che hanno visto ancora crescere i propri valori imobiliari, laddove la maggior parte delle città analizzate ha registrato valori simili se non in calo rispetto al semestre precedente.

In generale, i canoni di locazione hanno subito un modesto ridimensionamento (due punti in percentuale rispetto al 2009), così come i valori di vendita hanno registrato un -1,71%.

Considerando i dati per macroaree, l'area del nord Italia presenta valori sostanzialmente invariati, mentre perdono in media tra locazione e vendita l'1,7% le isole, il 2,3% il centro, mentre il sud perde il 3%.



(** valori espressi in euro/mq)


Entrando nel dettaglio, location come Rimini (+2,8%), Livorno (+2,5%) e Padova (+2,3%), considerando i valori di locazione e vendita, hanno i maggiori incrementi percentuali.

I valori di Milano, Roma e Bologna rimangono pressoché invariati rispetto all'ultimo periodo, mentre le performance peggiori vengono registrate a Caserta (-4,6%), Torino (-3,2%) e Sassari (-1,8%).


Andamento del mercato immobiliare estero

A livello internazionale, i valori inerenti al primo semestre 2010 presentano modesti mutamenti nei valori di locazione delle singole città, con alcune importanti eccezioni.

Tra le località che rispetto al semestre precedente hanno presentato i maggiori cali percentuali ci sono Atene, Kiev, Berlino e Mosca, dove si registrano contrazioni rispettivamente del 6,7%, 5,3%, 5% e 4,6%.
I valori vanno da un massimo di 121 euro/mq anno di Oslo (+2,4%) ai 50 euro/mq anno di Praga (-4%).


Nonostante il mercato sia caratterizzato da una stabilizzazione lenta ma sempre più presente, nel 50% delle città rilevate è stato evidenziato un seppur lieve aumento nei valori di locazione, nel 34% un calo, mentre nel restante 15% non si sono verificate variazioni.

In particolare, Vienna, S. Pietroburgo e Parigi hanno mostrato i maggiori margini di crescita con valori di 58 euro/mq anno (+6,9%), 65 euro/mq anno (+6,1%) e 51 euro/mq anno (+5,8%).

In questo contesto, le realtà italiane di Milano (51 euro/mq anno) e Roma (48 euro/mq anno) si mantengono stabili sui valori del semestre precedente, confermandosi tra le città con i valori di locazione maggiormente contenuti a livello internazionale.

Ti interessa ricevere il Borsino Immobiliare?

Questo articolo riporta in sintesi alcuni dati del Borsino Immobiliare della Logistica.

Se ti interessa ricevere la versione integrale, richiedila qui: www.worldcapital.it/borsino/index.aspx

Altri articoli per Trend

Ultimi articoli per Trend

Video

Vedi tutti
Interviste

Paolo Azzali di Ab Coplan a Gia Talk: “La logistica ai tempi del Covid 19”

04 marzo 2021
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Logistica immobiliare: un mercato in fermento
15 ottobre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Aziende

Vedi tutte

Ti presentiamo alcuni tra i migliori fornitori di servizi logistici

Seguici su LinkedIn

Logisticamente.it