Hardware e Software per il magazzino

Upim: gestione in real-time dei punti vendita con Fujitsu Services

25 maggio 2009
In breve
Upim, azienda storica del panorama nazionale, conta oggi 350 punti vendita tra diretti ed affiliati. Nel 2005 Upim ha vissuto un periodo di profondo rinnovamento: oltre all'operazione di re-branding del marchio, è stato definito un piano strategico per il rimodernamento dei sistemi informativi volto a supportare le aree cruciali dell'azienda. Per implementare questo ambizioso progetto si è rivolta a Fujitsu Services, con il quale ha definito un percorso di upgrade finalizzato alla centralizzazione dei dati in una logica di accesso real time a tutte le informazioni

Premessa
Upim è un'azienda storica del panorama nazionale: presente sul territorio italiano dal 1928, conta oggi 150 punti vendita diretti oltre a circa 200 punti vendita affiliati.
Nel 2005, dopo la divisione da Rinascente, Upim ha vissuto un periodo di profondo rinnovamento volto a riportare l'azienda al centro delle scelte di acquisto delle famiglie italiane. Parallelamente all'operazione di re-branding del marchio, è stato definito un piano strategico per il rimodernamento dei sistemi informativi volto a supportare le aree cruciali dell'azienda, dal marketing alle vendite, dalla supply chain al finance.

Per implementare questo ambizioso progetto di informatizzazione UPIM ha deciso di rivolgersi a Fujitsu Services, con il quale ha definito un percorso di upgrade finalizzato alla centralizzazione dei dati in una logica di accesso real time a tutte le informazioni.

Il partner per il rinnovamento: Fujitsu Services
Fujitsu Services, uno dei principali player nella fornitura di servizi IT, ha supportato Upim nel processo di rinnovamento dell'infrastruttura informatica nei punti vendita ed ha implementato un sistema per la centralizzazione delle informazioni che ha permesso all'azienda di gestire in real time le informazioni provenienti dai 150 negozi presenti sul territorio nazionale.

Fulvio Colnaghi, ICT Manager di Upim La prima fase del progetto, partita nel luglio 2007 e conclusasi nel novembre dello stesso anno, ha visto la revisione e implementazione del nuovo software di cassa GlobalSTORE su due punti vendita pilota. A marzo del 2008 è poi iniziato il processo di roll-out di tutti gli store che, in soli tre mesi, ha portato alla sostituzione di ben 800 terminali di cassa in 150 negozi distribuiti sul territorio nazionale. Contestualmente, sono state rinnovate anche tutte le infrastrutture di back-end presenti sui punti vendita, quali computer, server di negozio, stampanti, ecc. «Tutti questi interventi sono stati propedeutici all'obiettivo finale di centralizzazione delle informazioni, che consente a UPIM di disporre in tempo reale di dati precisi e affidabili per supportare il business dell'azienda in tutte le sue attività» spiega Fulvio Colnaghi, ICT Manager di Upim.


I benefici ottenuti

Utilizzando le soluzioni Fujitsu Services, UPIM ha ottenuto in breve periodo benefici molto significativi, tra i quali si annoverano:
  • Riduzione dei costi di gestione e manutenzione dell'infrastruttura retail, pari rispettivamente al 20% e al 33%.
  • Riduzione degli incident sul punto vendita pari al 75% grazie alla sostituzione del parco informatico di punto vendita: il numero di errori al punto cassa è notevolmente diminuito anche nei periodi di picco caratterizzati dai saldi o dalle festività natalizie.
  • Maggiore efficienza del personale di vendita, che non deve perdere tempo per risolvere problematiche o per chiamare l'assistenza, ma può svolgere le proprie attività supportato da tecnologie sempre "up and running".
  • Gestione efficiente e controllo real-time delle politiche di approvvigionamento merci e di promozioni al cliente.
  • Aggiornamento del dato ogni 15 minuti contro il precedente aggiornamento ogni 24 ore.

La soddisfazione del cliente
«Disponendo di informazioni tempestive e immediate sull'andamento del venduto, possiamo gestire più efficacemente i processi di supply chain e di fidelizzazione della clientela – commenta Colnaghi soddisfatto - Inoltre, la centralizzazione ha generato una riduzione dei costi complessivi di gestione dell'infrastruttura molto importante, proprio automatizzando i processi e le attività di controllo e trasferimento dati».

«L'obiettivo di Fujitsu Services è stato quello di implementare le molteplici innovazioni che l'infrastruttura informatica richiedeva senza intaccare in nessun momento il business dell'azienda e per questo il roll-out dal vecchio al nuovo sistema di casse è avvenuto sempre a vendita aperta, richiedendo squadre di installazione che migravano contemporaneamente 3 punti vendita al giorno – commenta Giovanni Ardizzone, Retail Sales Director di Fujitsu Services Italia – «Upim dal lato suo ha dimostrato ampia disponibilità e flessibilità, consentendoci di poter rilasciare applicazioni e deliverable di progetto nei tempi previsti».

Altri articoli per Hardware e Software per il magazzino

logistica di magazzino
Hardware e Software per il magazzino
Innovazione logistica
Hardware e Software per il magazzino

Ultimi articoli per Magazzino

Hardware e Software per il magazzino

Amazon, nella logistica di magazzino i robot creano problemi ai lavoratori

01 luglio 2020
Hardware e Software per il magazzino

Innovazione logistica: robotica e magazzini, l’unione che fa la forza

22 giugno 2020

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Conad Nord Ovest, la sfida vinta con Modula

11 maggio 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Sistema integrato VS dipartimentale - Global Summit
28 febbraio 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente