Hardware e Software per il magazzino

Gruppo Buonristoro, soluzioni field service Intermec

11 maggio 2009
In breve
Il Gruppo D.A.EM. si colloca tra i leader italiani nel mercato vending e si occupa sia della gestione di distributori completamente automatici, sia delle piccole attrezzature da ufficio. Gli operatori sul campo giocano un ruolo strategico in questo settore: la fidelizzazione è l'elemento chiave ed è fondamentale ricevere informazioni dettagliate sull'esperienza d'uso dei proprio clienti. Il palmare Intermec CN3 con Naviger Geda Pocket elabora dati che rendono possibili dettagliate analisi in ambito commerciale e di marketing.

Premessa
Il Gruppo D.A.EM. nasce sull'onda del grande sviluppo industriale degli anni '60 in provincia di Bologna. Si occupa inizialmente della gestione di distributori automatici all'interno delle più grandi strutture industriali. L'azienda si sviluppa con un forte radicamento territoriale e per almeno due decenni mantiene la propria area operativa limitatamente alle province di Bologna e Modena. L'impostazione strategica risulta vincente e il volume di affari continua a crescere fino a rendere l'azienda una delle più importanti realtà regionali nel settore vending.

La svolta arriva nel 1992, a seguito dell'acquisizione dell'area vending della Torrefazione F.lli Molinari di Modena. Le dimensioni aziendali e il volume di mercato raggiunto contribuiscono al consolidamento di un network distributivo con sedi nelle più importanti provincie emiliane: Bologna, Modena e Parma. La strategia di mercato sviluppata da D.A.EM., società capogruppo di un network aziendale a forte caratterizzazione territoriale, si rivela perfettamente coerente con le caratteristiche delle attività di vending, in cui relazione, conoscenza e gestione diretta dei clienti sono elementi fondamentali.

I risultati ottenuti in Emilia Romagna convincono il Gruppo a esportare il modello fuori dai confini regionali, per consolidare l'attività su scala nazionale. Le nuove esigenze aziendali contribuiscono allo sviluppo di nuove strategie commerciali e di marketing che portano all'introduzione di un nuovo e unico marchio per tutte le aziende del gruppo, nasce così Buonristoro Vending Group. Il Gruppo è oggi tra i leader italiani nel mercato vending con 22 aziende controllate, un fatturato annuo di più di 100 milioni di euro, 740 addetti, di cui 150 collaboratori artigiani, e un volume di vendite di circa 320 milioni di erogazioni nel 2008 per le 80.000 aziende clienti, distribuite su tutto il territorio nazionale.


Gestione ottimale delle operazioni sul campo, un aspetto chiave delle attività Buonristoro

Instaurare relazioni dirette e di fiducia con i clienti è fondamentale per consolidare le attività.
Gli operatori sul campo giocano un ruolo strategico in questo senso: sono i principali elementi di contatto con i clienti e diffondono l'immagine e la reputazione aziendale attraverso la loro professionalità e gli alti standard qualitativi di intervento. Gli operatori Buonristoro sono impegnati quotidianamente sia in operazioni di manutenzione, ordinaria e straordinaria, sia di ricarica e pulizia. Ciò implica l'adozione di soluzioni gestionali hardware e software flessibili, multifunzionali e in linea con le loro esigenze operative e le necessità aziendali di controllo di gestione e contabilità.

Coerentemente con l'evoluzione del mercato, Buonristoro organizza la struttura operativa su due canali, ciascuno con caratteristiche gestionali specifiche: i distributori completamente automatici ('Free Stand') e le piccole attrezzature da ufficio ('Table Top').
Nel primo caso le attività da tracciare sono prevalentemente quelle di ricarica (e riassortimento) dei distributori automatici e di gestione dell'incasso in moneta metallica, mentre nel secondo caso ha priorità la gestione del rapporto contabile con il cliente: emissione fattura, riscossione pagamenti immediati o in sospeso. La struttura organizzativa e l'organizzazione delle operazioni sul campo implicano l'adozione di soluzioni gestionali in grado di facilitare le operazioni mobili, permetterne la tracciabilità in ambito commerciale e tecnico e incrementare l'efficienza del controllo di gestione e degli aspetti contabili.


Intermec CN3, un unico device per tutte le esigenze di tracciabilità

Le caratteristiche del computer palmare Intermec CN3 rispondono perfettamente alle esigenze Buonristoro e contribuiscono all'ottimizzazione dei processi. La consolidata esperienza degli operatori con i device Intermec per la raccolta dati automatica, in uso dalla metà degli anni '90, completano il quadro e contribuiscono al compimento del percorso di automazione dei processi aziendali. «Per un'efficiente gestione delle operazioni è fondamentale sapere chi fa cosa e quando» sottolinea il Dott. Carlo Bocchi, responsabile Controllo di Gestione e Sviluppo Infrastrutture IT D.A.EM. «i dispositivi mobili devono contribuire in modo sostanziale alla tracciabilità dei processi per supportare nel miglior modo possibile le attività di controllo di gestione».

I terminali Intermec CN3 garantiscono flussi di dati bidirezionali. L'elaborazione di dati inseriti dagli operatori sul campo e scaricati sul sistema gestionale interno consente la verifica e la registrazione degli incassi e il controllo di congruenza tra merce in uscita dal magazzino e ritorno delle vendite. L'importazione quotidiana dei dati dal server interno assicura agli operatori informazioni chiave per l'approccio ai clienti, tra cui storico della fatturazione per l'incasso di eventuali sospesi, storico della manutenzione e utili informazioni commerciali.


Intermec e Naviger, soluzioni integrate per applicazioni mobili

Le funzionalità del terminale portatile Intermec CN3 sono integrate al software Geda Pocket di Naviger, applicazione satellite del gestionale Wingeda.

Per le attività Buonristoro è stata sviluppata una soluzione integrata basata su database Pocket SQL, mirror del database SQL interno. I CN3 con software Geda vengono utilizzati in ogni situazione operativa. Una matricola identificativa è associata a ciascun distributore automatico; al momento dell'intervento la scansione della matricola sulla macchina permette di elaborare i dati importati dal database aziendale prima dell'intervento. A questo punto l'anagrafica di Geda Pocket visualizza sullo schermo del palmare Intermec una serie di opzioni operative, variabili in relazione alla tipologia di operatore, alle caratteristiche del cliente e della macchina su cui si sta intervenendo. Scegliendo l'opzione desiderata l'operatore visualizza uno storico di attività che aggiorna al termine dell'intervento stesso. I dati per la stampa del documento finale, scontrino pro forma o fattura fiscale, vengono inviati via Bluetooth alle stampanti portatili integrate Intermec PW50.

In un settore in cui la fidelizzazione è l'elemento chiave, è fondamentale ricevere informazioni dettagliate sull'esperienza d'uso dei proprio clienti: il palmare Intermec CN3 con Naviger Geda Pocket elabora dati che rendono possibili dettagliate analisi in ambito commerciale e di marketing.

Considerate le caratteristiche della attività Buonristoro, la soluzione Intermec è stata sviluppata senza opzioni di comunicazione in tempo reale: la sincronizzazione dei database avviene in sede prima che gli operatori inizino le attività quotidiane.
In ogni caso la flessibilità del terminale Intermec CN3 permette di implementare nuove funzionalità operative senza l'onere di consistenti switching cost per l'azienda. L'adozione dei device Intermec, integrati con il software Naviger Geda Pocket, ottimizza le operazioni sul campo con terminali robusti e funzionalità integrate, riduce i costi di gestione contabile e fornisce dati più affidabili per la registrazione degli incassi e la gestione della merce in consegna.

Altri articoli per Hardware e Software per il magazzino

logistica di magazzino
Hardware e Software per il magazzino
Innovazione logistica
Hardware e Software per il magazzino

Ultimi articoli per Magazzino

Hardware e Software per il magazzino

Amazon, nella logistica di magazzino i robot creano problemi ai lavoratori

01 luglio 2020
Hardware e Software per il magazzino

Innovazione logistica: robotica e magazzini, l’unione che fa la forza

22 giugno 2020

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Conad Nord Ovest, la sfida vinta con Modula

11 maggio 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Sistema integrato VS dipartimentale - Global Summit
28 febbraio 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente