Trasporti nazionali e internazionali

Venezia taglia i costi grazie al modulo Logis-dogane

09 settembre 2010
Un nuovo software consente di gestire telematicamente le informazioni doganali per le merci in partenza dal Porto di Venezia e di gestire il ciclo delle esportazioni con un unico sistema informatico, che consente il dialogo con il sistema telematico dell'Agenzia delle Dogane (AIDA).

L'Autorità Portuale di Venezia con lo studio "Analisi dei costi e benefici del Sistema di Prontezza Doganale" ha ottimizzato i risultati adottando il "Modulo Dogane" dallo scorso giugno.

Lo studio, ricavato da interviste agli operatori e questionari, ha preso in considerazione alcuni obiettivi misurabili e i relativi indicatori per verificare: la riduzione di tempi, costi e l'impatto ambientale per la creazione del MMP (manifesto merci in partenza), la riduzione del numero di errori nei contenuti informativi, l'efficacia nello scambio informativo relativo alla prontezza doganale, la riduzione del tempo di permanenza del container presso il terminal (dwell time).

I risultati del nuovo sistema di gestione doganale sono sorprendenti.
Il tempo totale per MMP prodotto diminuisce del 58% con un beneficio di 18 ore per ogni MMP che corrisponde annualmente a un risparmio di circa 8.000 ore di lavoro.

Il costo totale per MMP diminuisce del 58% con un beneficio di 543,00 euro per MMP: annualmente il risparmio corrisponde a 240.320,00 euro. Non solo: per quanto concerne l'impatto ambientale, il nuovo software consente una riduzione di oltre 24.556 kg di CO2 dovuti alla mancata consegna dei documenti.

Il nuovo sistema consente di aumentare la competitività del porto di Venezia riducendo i tempi e costi relativi ad una quota parte che incide sul dwell time (permanenza dei container in banchina) di circa il 94%, che per i terminalisti significa un risparmio di circa 45.600,00 euro/anno.

Per quanto riguarda poi i documenti stampati, il modulo consente la completa dematerializzazione dei documenti coinvolti nel processo di generazione del MMP, che comporta ad una riduzione del numero di pagine stampate pari a circa 410.000 (800 risme di carta) con una riduzione di tempi e costi di documentazione di circa il 99% ed un principale beneficio medio per gli spedizionieri doganali merce di circa 1.900,00 euro/anno e per gli spedizionieri nave di circa 240 euro.

Si dimezzano infine anche gli errori gravi (-50%) e si osserva una riduzione di tempi e costi di prontezza doganale (-82%) che si traduce in un risparmio per gli agenti di circa 840,00 euro/anno e per gli spedizionieri nave di circa 1.060,00 euro/anno.

Altri articoli per Trasporti nazionali e internazionali

Ultimi articoli per Trasporto

Trasporti nazionali e internazionali

Mise: al via Smart Mobility un bando da 20 mln su trasporti e mobilità

01 luglio 2020
Servizi e accessori per il trasporto

Trasporto merci: il nuovo E-Ducato al servizio Mercitalia Logistics

25 giugno 2020
Trasporti nazionali e internazionali

Logistica e trasporti: un valore che si muove tra territorio e lavoro

24 giugno 2020
Trasporti nazionali e internazionali

DL Semplificazioni: ecco le proposte di Confetra al Governo

22 giugno 2020
Servizi e accessori per il trasporto

Amazon, il gigante dell’e-commerce, investe sulla guida autonoma

16 giugno 2020
Servizi e accessori per il trasporto

Le spedizioni delle merci sono sempre più digitali

09 giugno 2020
Trasporti nazionali e internazionali

Furti di tir in Italia, un fenomeno in calo nell’ultimo anno

02 giugno 2020
Servizi e accessori per il trasporto

Incentivi per logistica e trasporti in regione Emilia Romagna

29 maggio 2020

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Conad Nord Ovest, la sfida vinta con Modula

11 maggio 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
La transpologistica - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente