Outsourcing

UE: allo studio il nuovo 'Libro bianco dei trasporti'

13 maggio 2010
Il nuovo 'Libro bianco dei trasporti' dovrebbe vedere la luce tra la fine del 2010 e l'inizio del 2011, a chiusura di un decennio, 2001-2010, nel quale abbiamo assistito a evoluzioni consistenti: dalla modifica dei sistemi produttivi connessa alla globalizzazione dei mercati e relative esigenze di mobilità delle merci e delle persone alla tecnologia costruttiva dei veicoli, dalle politiche legate all’impatto ambientale alle emissioni in atmosfera e al rumore, dalla sicurezza alla più distribuita imputazione dei costi interni ed esterni del trasporto dei beni.

Una delle questioni che stanno animando il dibattito è relativa all'operazione "gigaliner", ovvero all'ipotesi di un allungamento dei veicoli industriali sino a 25 metri, anche se su questo tema c'è un notevole disallineamento fra le posizioni dei diversi stati membri, anche per la differente dotazione infrastrutturale di ciascuno e per gli evidenti problemi alla sicurezza che ne conseguirebbero.

Una proposta specifica riguarda le bisarche, i camion che trasportano le auto: un allungamento a 25 metri rispetto ai 18 attuali permetterebbe più capacità di business, anche considerato il fatto che negli ultimi anni le dimensioni delle auto sono sostanzialmente lievitate, con il rischio di non poter più trasportare lo stesso numero di unità di prodotto.

Per ulteriori approfondimenti, si veda la pagina della Commissione Europea dedicata a questo tema: http://ec.europa.eu/transport/strategies/2001_white_paper_en.htm

Altri articoli per Outsourcing

Ultimi articoli per Supply Chain

Video

Vedi tutti
Eventi e Workshop

"Alla ricerca della flessibilità" - webinar 07/07/2020

14 luglio 2020
Interviste
4PL: l'entità che gestisce la logistica - Global Summit
12 gennaio 2018
Interviste
La tecnologia creativa - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente