Consulenza e formazione

Incas: nuovo centro logistico automatizzato per il S. Orsola di Bologna

29 ottobre 2009
Incas Spa, società che opera nei sistemi di automazione della supply chain, ha realizzato presso il Policlinico S.Orsola-Malpighi di Bologna il nuovo centro logistico per la distribuzione di beni sanitari ed economali, il primo progetto in Italia di automazione del magazzino farmaceutico all'interno di un centro ospedaliero.

I lavori hanno interessato la ristrutturazione del Padiglione 12 al fine di realizzare un magazzino unico in grado di accogliere tutti i prodotti di farmacia ed i prodotti economali, e gestire le attività di approvvigionamento, stoccaggio ed evasione delle richieste di tutte le unità operative del Policlinico, e si inserisce in una serie di interventi che hanno come obiettivo la razionalizzazione e l'unificazione dei servizi logistici e servizi generali di supporto alle attività e alle funzioni sanitarie dei vari padiglioni.

Costruito su una superficie complessiva di 6.335 mq distribuiti su 3 piani, questo impianto collega ogni reparto al magazzino, che attraverso una rete informatica è in grado di ricevere gli ordini in tempo reale per poi prelevare il farmaco richiesto, controllarne la scadenza e predisporre i carrelli da spedire in reparto per la consegna.

Il magazzino è suddiviso per tipologie di prodotto: i diversi farmaci (circa un migliaio di referenze) sono immagazzinati in diverse attrezzature quali magazzini tradizionali verticali ed un sistema A-Frame, contenente le 500 tipologie di farmaco più richieste, che funziona come una sorta di distributore automatico; più linee di movimentazione interne permettono di comporre il mix di farmaci richiesto dai diversi reparti e di trasportarlo dove necessario.

Nel servire una struttura ospedaliera, oltre al farmaco è fondamentale fornire tutti gli strumenti e le attrezzature che costituiscono l'economato (bisturi, garze, blocchi ricette, carta ecc.); questo sistema di logistica consente di coordinare ed ottimizzare i tempi di consegna dei farmaci permettendo che vengano consegnati contemporaneamente all'economato.

Il magazzino automatizzato garantisce la correttezza di ogni prelievo, annullando le possibilità di errore, tenendo monitorate anche le esigenze dei magazzini di reparto e riducendo il tasso di obsolescenza dei prodotti, che all'interno di un magazzino manuale è di solito molto alto.

L'impianto movimenta beni farmaceutici ed economali per un valore annuo di circa 128,5 milioni di euro e attualmente gestisce 4.890 righe/giorno, incrementabili sino a 6.500.

Altri articoli per Consulenza e formazione

Ultimi articoli per Supply Chain

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Conad Nord Ovest, la sfida vinta con Modula

11 maggio 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Logistica immobiliare: un mercato in fermento
15 ottobre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente